Ponte di Lucerna

Un simbolo della Svizzera medievale, appena nata sul prato del Gruetli, nella notte tra il 17 e il 18 agosto 1993 andò in fiamme: il famoso ponte pedonale in legno di Lucerna, il Kapellbrücke (in tedesco “ponte della cappella” della vicina St. Peter). Fu completamente distrutto dal fuoco. Un’immagine che spezzava il cuore a tutti per la colossale perdita. Lungo 205 metri metteva in contatto le due sponde del fiume Reuss. Il Kapellbrücke era considerato il ponte coperto in legno più antico d’Europa: fu costruito tra il 1300 e il 1333. Al suo interno si trovavano 110 pannelli in legno dipinti nel XVII secolo che riprendevano la storia e gli avvenimenti principali della città di Lucerna. Soltanto 25 pannelli si salvarono dall’incendio, quelli andati persi sono stati sostituiti con delle copie. Quel rogo sembrava avvolgere l’intera città. Non è stato così, perché fu ricostruito fedelmente in soli otto mesi grazie a soldi pubblici e privati e inaugurato nell’aprile del 1994. E Lucerna ha conservato la sua identità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui