IL PLAY OFF DEL FORMIA BASKETBALL CONTRO LE STELLE MARINE: RIFLESSIONI DI COACH DI ROCCO

In questa settimana cominciano i quarti di finale dei play off del campionato di C regionale del comitato regionale Lazio, e abbiamo chiesto al capo allenatore Gianni Di Rocco le sue riflessioni sul quarto di finale che dovrà disputare sabato all’impianto di Via Emanuele Filiberto di Formia.

Gianni, la prima fase è finita, avete raggiunto l’obiettivo tanto agognato dall’ inizio della stagione, i play off. Nella scorsa volta che ci siamo incontrati tu hai detto che noi partiamo da 0 a 0, io dico che partite da 0,50; perché avete fatto metà percorso. Ora vi aspetta la seconda fase che sicuramente è più impegnativa della prima, per sforzi mentali, per sforzi fisici, emozioni e quant’altro si possa creare. Come vi state preparando?

“Questo è vero, quello che dici tu è vero, sarà decisivo secondo me il modo, la maniera con cui gestiremo sia l’aspetto emozionale, il controllo emozionale e sia direi quello che sarà l’aspetto fisico. Questi due parametri, secondo me, saranno più importanti: noi stiamo lavorando, abbiamo intensificato la cura dei particolari dal punto di vista della strategia, della tattica, stiamo preparando qualsiasi situazione tattica, le stiamo rinfrescando, le stiamo riconsiderando, ci stiamo mettendo alcune varianti, alcune soluzioni in più perché magari Ostia adesso starà guardando le nostre partite, come io sto guardando le loro, e pertanto qualcosa di nuovo è sempre bene aggiungere nella fase dei play off e poi ci stiamo preparando con il lavoro duro, ma anche con la consapevolezza della nostra forza, cioè noi vogliamo immaginare di rispettare i nostri avversari però noi vogliamo immaginare che loro in questo momento stanno pensando a come metterci in difficoltà, quindi io sono più per il fatto che loro si staranno un attimo occupandosi di noi piuttosto che io occupandomi di loro.”

Devo dire che Stelle Marine Ostia ha una buona tradizione cestistica a livello regionale. Quindi il tuo pronostico di base come sarà per la partita di sabato?

“Hai detto bene, sono d’accordo con te, le Stelle Marine è una delle società storiche della pallacanestro laziale. Non dimentichiamoci che alla fine degli anni 80, inizio degli anni 90, ha fatto anche un paio di campionati di serie B per la squadra maschile; la squadra femminile ha ancora più tradizione perché negli anni passati ha disputato molti campionati di serie A, quindi diciamo9 che è una società importante ma e strutturata. Nelle sue fila poi c’è un collega che io stimo tantissimo, Maurizio Martinoia, uno dei più bravi allenatori laziali di sempre, e poi adesso nel settore maschile lavorano Roberto Pasquinelli che sarà il coach avversario e non dimentichiamoci Roberto Paciucci, altro coach importante della pallacanestro laziale. Quindi direi rispetto massimo per questo inizio di gara uno. Il pronostico? Diciamo che 51 noi e 49 loro, questo mi sento di dire, poi pensiamo un quarto alla volta, come già abbiamo detto, un quarto alla volta perché c’è da interpretare bene la partita, capire quali saranno poi i punti deboli degli avversari, non quali che io sto preparando, perché come abbiamo detto stiamo già preparando i loro punti deboli, ma quelli che poi saranno evidenziati sabato alle ore 19,00 qui perché un conto preparare la partita e un conto poi affrontare quello che sarà la situazione che si determinerà in campo, perché quando prepari una partita fai un certo discorso logico e imperni il tuo lavoro su quanto hai visto in video. Poi non sempre nella partita che vai ad affrontare si verifica ciò che tu hai preparato, e loro hanno preparato. Ma è nelle corde della buona squadra e nelle sue tasche avere la capacità di saper cambiare anche un eventuale strategia che tu avevi preparato perché poi il campo in quel momento ti dice di cambiare, e quindi sapremo se abbiamo preparato bene. Lo sapremo poi quando inizierà la partita, ma se la partita ci dirà di cambiare, dobbiamo essere bravi a cambiare e cambiare in bene.”

Non ci resta che augurare in bocca al lupo alla squadra del Formia Basketball.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *