Il nuovo progetto dell’Associazione San Marco “Quanno Roma s’abbattezzava”

 Un progetto musica le che partirà dal 25 aprile e che prevede diverse tappe, partendo dal Friuli Venezia Giulia: 25 aprile a Lucinico (Gorizia), 26 aprile a Medea (Udine), 27 aprile a Collio (Brda, Slovenia), 5 maggio a Carpineto Romano, 12 maggio a Minturno, 19 maggio a Bolsena, 24 maggio a Nemi L’associazione San Marco di Minturno, in provincia di Latina (LT), ottiene un altro importante riconoscimento dalla Regione Lazio con il progetto “Quanno Roma s’abbattezzava”, ideato e diretto da Arcangelo Di Micco. Un viaggio che partirà dal Friuli Venezia Giulia, nello scenario nazionale e internazionale, con l’obiettivo di rendere fruibile il patrimonio tradizionale popolare musicale e coreutico attraverso un percorso innovativo, dove il passato incontra il futuro. Un impegno per riscoprire la tradizione attraverso nuove musiche, un viaggio per incoraggiare diverse fasce di età a lasciarsi coinvolgere dalla cultura musicale arcaica, arrivata fino a noi attraverso la tradizione orale. Un progetto carico di spessore culturale e musicale, ma anche dalla evidente dimensione educativa, rivolta ai cittadini e soprattutto ai giovani, favorendo lo sviluppo creativo e sostenibile, finalizzato alla condivisione, allo scambio di esperienze e buone pratiche. Il progetto rientra tra le tante attività culturali realizzate dall’associazione San Marco, grazie anche al sostegno dei diversi enti pubblici e privati, in particolare il Ministero per i beni e le attività culturali e la Regione Lazio. La San Marco si avvale delle collaborazioni di numerosi artisti coinvolti nei concerti, soprattutto la voce di Silvia Nardelli e l’ensemble Ritmi Briganti parti integranti del progetto, di quanti hanno manifestato un forte interesse negli obiettivi e finalità dell’associazione e dimostrato una particolare sensibilità verso le tematiche trattate. Questo nuovo percorso valorizza l’orientamento artistico intrapreso, per salvaguardare, promuovere e diffondere i beni di interesse storico legati all’etnomusicologia, dando particolare attenzione ai lavori di qualità, sempre più innovativi e sostenibili, sempre più curati nei diversi aspetti tanto da poterli divulgare soprattutto in ambiti culturali di rilievo. Nelle prossime settimane partirà il tour di Silvia Nardelli, con Arcangelo Di Micco e Antonio Di Rienzo, con la speciale collaborazione del contrabbassista Salvatore Maria Grimaldi. Una serie di concerti che toccherà il 25 aprile a Lucinico (Gorizia), il 26 aprile a Medea (Udine) e il 27 aprile a Collio (Brda, Slovenia). Nell’ambito della Regione Lazio domenica 5 maggio a Carpineto Romano, domenica 12 maggio a Minturno, domenica 19 maggio a Bolsena, domenica 24 maggio a Nemi e altri concerti in diverse città. In tali occasioni, la San Marco abbraccerà iniziative di solidarietà e di impegno sociale destinate ad una selezione di comunità al fine di svolgere attività culturali ricreative e di promozione attraverso concerti e laboratori didattici dedicati alla diffusione del patrimonio tradizionale materiale appartenente alla Regione Lazio.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *