Michele Bernardini

Nel 2016, il 1 maggio partiva per la prima volta nella storia della città di Formia il nuovo servizio di raccolta e di pulizia urbana, ma con la prerogativa della costituzione di una società ad hoc,, costituendola con capitale pubblico al 100%: La Formia Rifiuti Zero. Il Comune di Formia nei mesi precedenti aveva scelto, tra varie candidature per il posto di amministratore unico della nuova municipalizzata il dottore Raphael Rossi. Ha cominciato da zero, e la storia di questa società per quattro anni ha avuto sempre il bilancio in attivo. L’anno scorso, con l’ingresso della municipalità di Ventotene nella società, si è costituita la FRZ srl che ha scelto, per bando pubblico, il nuovo amministratore. Infatti il 4 Agosto del 2020, nell’Assemblea dei Soci della FRZ e in presenza dell’Amministratore Unico uscente Raphael Rossi, è stata esaminata prima la situazione contabile semestrale della società, per portare nel più breve  tempo possibile un Piano Economico Finanziario della societ, in Consiglio Comunale per approvarlo.  Successivamente è stato nominato il nuovo Organo Amministrativo, il dott. Michele Bernardini, che dalla stessa data è il nuovo Amministratore Unico della FRZ. E’ stata una giornata importante per la municipalizzata dei comuni di Formia e Ventotene, perché inizia un nuovo percorso e con un nuovo amministratore. Bernardini, selezionato da apposita commissione composta da cinque membri di cui tre esterni e due rappresentanti i comuni soci e nominato dall’Assemblea, vanta un passato e un presente da direttore di società che gestiscono la raccolta dei rifiuti e altri importanti servizi pubblici. La FRZ, con la guida del dottor Bernardini, dovrà strutturarsi e arricchirsi cercando di assicurare maggiori potenzialità per il Comune di Formia, rappresentando anche la possibilità di estensione ad altri servizi pubblici e potrà inoltre rappresentare, una valida alternativa pubblica, anche per altri comuni del Golfo che decideranno di affidare la raccolta e l’igiene urbana ad un partner pubblico, evitando commistioni con privati, in un settore delicatissimo e pieno di insidie, quale quello dei rifiuti. L’amministrazione comunale ha affermato che bisognerà lavorare di più e meglio, affinché il servizio migliori e non di poco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui