Lungomare Sabaudia

Il mare a Sabaudia sarà accessibile a tutti e non solo a pochi privilegiati: lo ha stabilito il sindaco Alberto Mosca, che in questi giorni ha firmato un’ordinanza per il ripristino delle servitù per gli accessi all’arenile dal lungomare. Si tratta in realtà di un provvedimento che dà esecuzione a una sentenza del Tar di Latina emessa lo scorso 8 luglio, che ha disposto la fruizione libera di tutti i passaggi che collegano la strada del lungomare con le spiagge pubbliche. Nell’ordinanza del sindaco, firmata il 22 luglio, si prevede che i passaggi e le servitù dovranno restare sempre accessibili e aperti durante l’arco dell’intero anno. Qualora dovesse rendersi necessario, si provvederà all’apertura dei passaggi esistenti per renderli immediatamente accessibili attraverso l’eventuale rimozione degli ostacoli, d’intesa con la proprietà. L’ordinanza, voluta dal primo cittadino, garantisce anche tutti gli interventi per motivi di sicurezza e sanità pubblica da parte degli organi di polizia e di emergenza sanitaria. In alcune circostanze questi interventi non sono stati agevolati perché i varchi erano stati arbitrariamente chiusi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui