Si chiuderà dal vivo, anche se a porte chiuse, la 9^ edizione di Visioni Corte International Short Film Festival, che quest’anno a causa dell’emergenza Covid-19 si è svolta interamente online. Sabato 19 Dicembre 2020, dalle ore 19, si svolgerà la serata di premiazione dal palco del Cinema Teatro Ariston di Gaeta, la sede storica del festival. I vari registi premiati si collegheranno in videoconferenza e dialogheranno con la presentatrice, la giornalista Erminia Anelli, e il direttore artistico Gisella Calabrese. Il Cinema Ariston sarà trasformato in un vero e proprio studio televisivo, dal quale verranno lanciati i vari collegamenti. Ha dichiarato la Calabrese: “E’ un modo per ritornare nella nostra casa e per questo ringraziamo per la disponibilità la titolare del cinema, Rita Simeone, che ha accolto con entusiasmo questa nostra proposta, in un periodo così difficile con le sale cinematografiche chiuse. Un segnale di speranza e un auspicio per il futuro, ovvero di ritornare a svolgere eventi di nuovo in presenza. Questa edizione è stata diversa, è mancato il contatto diretto con i registi e con il pubblico, le relazioni personali che in un festival si creano. Però ci ha anche aperto altre strade, permesso di sperimentare nuove forme di programmazione. Sicuramente faremo tesoro di questa esperienza”. I cortometraggi premiati saranno disponibili sulla piattaforma www.visionicorte.online per tutta la giornata del 20 Dicembre, insieme alla Mostra fotografica digitale “Federico Fellini, 100 anni del genio del cinema italiano” in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia e la Cineteca Nazionale, evento che rientra tra le celebrazioni targate “Fellini 100” del Mibact, e tutti gli eventi ad esso collegati. In questi dieci giorni di programmazione, si sono alternati diversi eventi come “Visioni Talk”, il format ideato per incontrare i registi che hanno potuto presentare al pubblico le proprie opere; gli incontri con i vari membri della Giuria Tecnica, ovvero per la sezione CortoFiction International l’attore canadese e regista Juan Riedinger, l’attrice francese Marie Boissard, la produttrice cinese Yao Xin; per la sezione CortoFiction Italia l’attrice Nunzia Schiano, l’attore, regista e actor’s coach Ferdinando Maddaloni, l’attrice Grazia Leone; per la sezione CortoAnimation il regista Mediaset Luigi Parisi, lo sceneggiatore di Dylan Dog Giancarlo Marzano, il critico cinematografico Alessandro Savoia; per la sezione CortoDoc il regista e attore italo-marocchino Elia Moutamid, il regista Massimo Bondielli, il filmmaker e direttore artistico del Sicily Farm Film Festival Marco Gallo. E ancora il webinar “I percorsi del cortometraggio tra distribuzione, nuove piattaforme e visioni tecnologiche”, che ha visto confrontarsi le varie case di distribuzione sul futuro del cinema breve. Quest’anno sono stati 107 i cortometraggi selezionati tra oltre 2000 giunti in selezione da tutto il mondo, 55 opere in concorso, 52 opere fuori concorso; 40 Nazioni rappresentate; 4 Sezioni competitive, 3 Sezioni non competitive, altissima presenza femminile dietro la macchina da presa con 50 registe donne. Diverse le anteprime italiane ed europee che sono state al centro delle varie serate del festival. Visioni Corte International Short Film Festival è realizzato con il contributo della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Mibact e della Regione Lazio, gode dell’Alto patrocinio del Parlamento Europeo, e dei patrocini di Enit – Agenzia Nazionale del Turismo, Provincia di Latina e Comune di Gaeta e fa parte di AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema, FEDIC – Federazione Italiana Cineclub e Coordinamento Festival Cinematografici Campania. Partner culturale Centro Sperimentale di Cinematografia e Cineteca Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui