Il Formia Calcio vince in trasferta con il Terracina per 4 a 1

Stemma

TERRACINA: Matrone, Pernarella, De Santis (41’ st Burato), Cucchi, Fontana, Villacaro, Borelli, Centra, Pisacane (33’ pt Alla), Fia (22’ st Saturno), Della Fornace (17’ st Fratini). A disp.: Matrone, Tullio, Rossato, Magni, D’Onofrio. All.: Marrone.

FORMIA: Avgul, Agrillo (13’ st Nulli), Festa, Pepe (49’ st Pergamo), Battaglia, Autiero, Lucignano (41’ st Pasquale), Sarr, Zaccaro (22’ st Raspaolo), Petronzio, Basso. A disp.: Raso, Tortora, D’Aprile, Cannella, Morrone. All.: Pernarella

Arbitro: Musumeci di Cassino

Assistenti: Aiossa-My

Reti: 7’ pt Lucignano (F), 10’ pt Pisacane (T), 24’ pt Pepe (F), 47’ st Petronzio (F), 49’ st Pepe (F)

Note: ammoniti Cucchi, Centra (T), Raspaolo (F), recupero 2’ pt, 4’st.

 Il Formia Calcio ha ripagato con lo stesso pane la sconfitta che ha subito dallo stesso Terracina nella gara d’andata che ha visto l’esordio stagionale di mister Pernarella, un esordio per altro amaro visto che il Formia in quella occasione aveva perso in casa. Ma questa volta la squadra formiana ha saputo ben comportarsi con una squadra per altro invischiata nella lotta per non retrocedere. Le reti del Formia sono arrivate tre su quattro dal reparto arretrato, cominciando con la prima segnatura realizzata da Lucignano al 7 del primo tempo, ma dopo tre minuti il Terracina ha pareggiato con Pisacane. Ma ecco la rete del 2 a 1 formiana è stata realizzata dal difensore Pepe, riportando i suoi compagni in vantaggio. La partita è stata chiusa però dai ragazzi guidati da mister Pernarella allo scadere del secondo tempo, prima con Raspaolo, che si sta dimostrando un ottimo dodicesimo in campo, entrando di nuovo dalla panchina e segnando un goal, come aveva fatto domenica scorsa sul terreno amico contro il Pontinia, e poi la seconda rete personale del difensore Festa. Adesso il 27 il recupero a Monte San Giovanni Campano e domenica 31 la partita interna contro l’Alatri, due impegni sulla carta agevoli per il Formia Calcio che si è riportato a ridosso delle posizioni che contano in classifica.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *