Erasmo Lombardi – foto di Pietro Zangri

https://youtu.be/Kye30teVUdg

Anche in questa occasione il presidente del Comitato Acqualonga Erasmo Lombardi, pur affermando che ci sono stati dei piccoli interventi del Comune per quanto riguarda questo spazio che è destinato a parco pubblico, tuttavia l’attenzione dell’Amministrazione Comunale è sempre carente. Ecco quello che ha detto nella conversazione:

Rispetto all’ultimo flash mob, prima di tutto si sta facendo all’interno della struttura, è stata un po’ ripulita, però le opere che voi avevate chiesto, almeno per la riapertura del parco, o meglio per specificare, l’apertura del parco, non sono ancora state fatte.

Ci ritroviamo qua per l’ennesima volta, fortunatamente c’è anche l’ex assessore, abbiamo visto ben pochissime cose. Una piccola pulizia del terreno, ed è visibile come le canne stanno nuovamente sorgendo dal terreno. Quindi, per dire poco, hanno fatto pochissimo di quanto richiesto per sistemare un po’ tutto il parchetto. Tanto meno hanno fatto qualcvhe cosa per l’apertura ufficiale del parchetto affinché ne possono usufruire i ragazzi del quartiere e chiaramente i loro genitori nel punto di ritrovo, l’unico punto di ritrovo del quartiere. Questa è la situazione ad oggi, styiamo facendo nuovamente il flash mob, affinché le autorità competenti prendano in carico questa situazione e provvedano per quanto di competenza.”

Vi siete lamentati, in più occasioni, della scarsa attenzione dell’Amministrazione Comunale, sia passata, ma soprattutto quella commissariale, anzi addirittura non siete mai stati ricevuti nonostante le richieste continue di un colloquio. Perché questo astio?

Noi non riusciamo a capire questi atteggiamenti da parte dell’Amministrazione, sia quella passata e giustamente, come ha detto lei, sia il commissario ad oggi in caricato a Formia. Chiediamo continuamente con PEC, e-mail, e non sappiamo piùche cosa fare per essere anche ricevuti dal commissario, ma ad oggi risposte purtroppo non ce ne sono, se non, come abbiamo detto in precedenza, piccoli interventi forse, proprio per l’iniziativa del primo flash mob, dell’altro periodo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui