Locandina

Questo film è stato proiettato nella prima giornata della seconda edizione del Festival della Commedia Italiana dall’11 al 13 settembre, una edizione condizionata dal Covid 19. Comunque un film che, tranne per un cammeo peraltro girato a Fondi, ha visto la prudusione girarlo interamente a gaeta. Una action comedy al femminile, dove le protagoniste sono donne che, per cambiare il croso della loro vita, hanno scelto di comportarsi come uomini. Una donna, alla sua seconda esperienza come regista, pur partecipando anche come attrice, ossia la bella e brava Michela Andreaozzi che, sbaraglia in un colpo solo entrambi i luoghi comuni, consegnando allo spettatore un film realizzato da una squadra quasi integralmente al femminile (le quote azzurre ci sono: Luca Argentero, Max Tortora e Max Vado nel cast; Alberto Manni al copione), il cui cuore è costituito proprio dall’intelligente alchimia che lega le attrici principali. Ma purtroppo per lei, ai Nastri d’Argento del 2020 solo un riconoscimento per un uomo del cast, il bravo attore Luca Argentero che ha ricevuto il premio come candidatura come miglio attore in una commedia. Ma ecco la scehda del film:

Genere:Commedia

Anno:2019

Regia:Michela Andreozzi

Attori:Ambra AngioliniIlenia PastorelliSerena RossiSilvia D’AmicoLuca ArgenteroStefania SandrelliMax TortoraMichela AndreozziMassimiliano VadoFederico IelapiFabrizio ColicaPietro Genuardi

Paese:Italia

Durata:104 min

Distribuzione:Universal Pictures / Vision Distribution

Sceneggiatura:Michela AndreozziAlberto Manni

Fotografia:Tani Canevari

Montaggio:Luciana Pandolfelli

Musiche:Maurizio Filardo

Produzione:Neo Art Producciones

Ed ecco i ruoli e gli attori:

AttoreRuolo
Ambra AngioliniAnna
Ilenia PastorelliChicca
Serena RossiMaria
Silvia D’AmicoCaterina
Luca Argenterocommissario Morandi
Stefania SandrelliLucia
Max TortoraDon Backy
Michela AndreozziFranca
Massimiliano VadoGiuseppe
Federico IelapiFrancesco
Fabrizio ColicaPaco
Pietro GenuardiDirettore della banca

La trama: si svolge a Gaeta il tutto, con quattro donne che sono diventate amiche grazie a degli intrecci. La prima donna che si affaccia sulla scena è Anna che ha trovato un altro lavoro salutario, con due figli da mantenere, che è stata appena licenziata dal suo ultimo lavoro, e si è presa un rimprovero dai due figli che l’hanno aspettata per molto tempo. Lei vive con la madre che fa la portiera in uno stabile e Anna spesso fa come lavoro le pulizie negli appartamenti dello stesso edificio, pur contraraindosi con la stessa genitrice. Una difficoltà lavorativa che lei soffre e la madre è ansiosa per il benessere di sua figlia. La seconda, Maria, una vita da casa e chiesa, con un marito violento e voglioso di avere un figlio da lei, ed ogni occasione è buona per poter fare sesso con lei. Giuseppe è ossessionato da questa idea che sua moglie potesse essere incinta, un camionista sempre in viaggio per lavoro. Chicca e Caterina, due sorelle, che soffrono per le continue angherie di color che le sfruttano. I bambini di Anna volgiono dei vestiti di carnevale, ma lei non li può acquistare per mancanza di soldi. Maria a casa subisce un rapporto sessuale dal marito Giuseppe, che la rimprovera di non saper essere una brava donna di casa. Maria si trova in ospedale, picchiata dal marito, accompagnata da Anna, Chicca e Caterina. Il medico ha dei dubbi, ma non può far nulla senza la denuncia. Anna si rivolge alla banca per un prestiito ma il direttore ci prova con lei, ovviamente Anna non ci sta. Maria si trova in chiesa a fare le prove di canto perchè è molto brava a cantare. Anna si lamenta perchè il direttore gli ha negato il prestito. Le donne fantasticano sul loro avvenire fino a che caterina non gli è venuta l’idea della rapina in banca. Sembra facile ma non lo è, o almeno sembra. Ma alla fine l’idea: il travestimento come uomini per rapinare la banca dove è stata negato il prestito ad Anna. E vanno quindi a studiare la situazione. Chicca va a trovare le pistole mentre al mercato americano vanno a prendere vestiti da uomo, le giacche sono quelle del marito di Maria. E si esercitano anche con la voce contraffatta, e finalmente, dopo aver preparato il painio, agiscono e rapinano la banca, mettendo in ridicolo ilo stesso direttore ed anche il commissario di polizia Morandi che, per ironia della sorte, abita nello stesso palazzo dove risiede Anna. Dopo la rapina le quattro donne si sono comportante come se niente fosse, mentre sono cominciate le indagini ma la polizia brancola nel buio, in quanto hanno capito che sono quattyro uomini ad aver svaligiato la banca di Gaeta. Il direttore è stato interrogato, ma non ha saputo dire molto di più. Il commissario Morandi non ha molti elementi per risolvere il caso, ed è sempre più sconsolato. Le quattro donne nascondono il frutto della rapina neiposti più impensati ma usati dalle donne, come il congelatore. Intanto Anna cerca di capire, dopo aver parlato con le amiche, che cosa sospetta il commissario, che si sta innamorando della donna, mentre le quattro si comportano come delle donne normali, spendendo soldi e divetendosi con le cose tipiche della feminilità. Giuseppe si comporta con Maria come se niente fosse, anzi viene di nuovo picchiata e Anna la accompagna all’ospedale ancora una volta. Le ragazze si stanno confrontando per dare a Giuseppe una lezione. Il commissario si confida con Anna, la quale lo ascolta e lo adula, e lo invita alla festa della Madonna ausilioatrice, dove lei canta nel coro con Maria. Anna poresenta il commissario alla madre, ma Anna si sta innamorando anche lei di lui. Maria ha fatto, in forma anonima, una donazione di una statua della Madonna in parrocchia in segno di devozione. Il commissario, sempre più infuriato, arriva a prendersela con i suoi sottoposti perchè non riesce a trovare i quattro responsabili della rapina. Maria sempre più inquieta perché la famiglia chiede sempre se lei è incinta. Le ragazze decidono di fare una seconda rapina in banca ma questa volta vanno fuori Gaeta a compierla, ma questa volta nella banca ci sono le telecamenre che non c’erano la prima volta. In più, nella banca di Fondi, un uomo si è sentito male e Maria lo ha soccorso. Mentre il commissario finalmente ha una pista, grazie alle telecamenre di sorveglianza della banca, Anna è stata invitata a cena da lui, e lei gli racconta la sua vita di donna amante di un uomo sposato, ma cercaanche di depistare le indagini. Le ragazze stanno pensando di fare la terza rapina ma ritornando alla banca di Gaeta, dove non possono essere rintracciate, portandosi via duecento milioni, ma questa volta erano in tre perché Chicca è andata in Inghilterra. Il commissario si stringe sempre più ad anna, non sospettando che lei è una delle componenti della banca, ma la mamma di Anna lo invita per Natale. Giuseppe intanto con la sua gelosia vuole imporsi su Maria, ma lei si ribella e lo uccide. Anna, lasciando il commissario Morandi a casa sua, accorre da lei e trova Giuseppe steso a terra con un colpo di pistola. Maria ha ricostruisce quei dolorosi momenti fino al quel fatidico sparo. Le tre donne si attivano per far sparire le prove della morte del marito di Maria. Anna e il commissario si ritrovano insieme e tra di loro scoppia la scintilla, tanto che alla fine fanno l’amore. Ma la polizia ritrova il cadavere Giuseppe, e quindi cominciano le indagini per chiapire chi è l’assassino. Maria viene chiamata dal commissariato per ilriconoscimento del suo defunto marito, Anna si offre di starle vicino. Maria fa la commedia piangendo affanta per la scomparsa del congiunto, ma è tutta una finta. Il commissario Morandi comincia ad avere qualche concreto sospetto, ma non è ancora giunta alla conclusione, e l’avvocato ha cercato di difendere marian dicendo alla Polizia che era praticamente una reclusa per via della sua gelosia. Le ragazze cominciano ad avere paura, perché il commissario si sta avvincando sempre più alla verità. Mentre Caterina è lontano, Chicca , Anna e Maria cominciano ad essere convinte che saranno presto in prigione. Ed infatti le tre donne sono state arrestate, ma con Anna il commissario che ha del tenero, la rimprovera per questa follia delle rapine, ma la ama e la aspetterà. Anan viene arrestata, così come Maria e Chicca. La banda delle amazzoni è una banda di “brave ragazze” e i giudici hanno applicato le attentuanti del caso, tanto che Anna è uscita presto, Chicca è felice e Maria si è trovata a dirigere il coro del carcere. L’openione pubblica si è schierata dalla loro parte. Ed il commissario l’aspettata all’uscita della prigione insieme ai figli di Anna, giurandosi all’esterno amore eterno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui