Locandina

Ritorna nel centro storico di Giulianello e presso il Monumento Naturale Lago di Giulianello Pe i ndo – Festival di Musica, Radici e Sentimenti Impopolari. Una manifestazione che dall’8 al 12 settembre invita i partecipanti a riscoprire, tutelare e valorizzare le origini contadine locali, le risorse naturalistiche e paesaggistiche attraverso l’arte, la cultura, la musica e un’attenzione ai più piccoli. Proprio come ha afferma la poesia di Raffaele Marchetti “Pe I ndo” – “Per andare dove”, da cui il festival prende nome, è importante percorrere una strada che dal proprio passato, dalle proprie radici permetta di guardare al futuro, di conservare valori e umanità e proiettarli nella quotidianità. Da mercoledì 8 a domenica 12 settembre in piazza Umberto I e presso il Lago di Giulianello, tutti gli eventi sono a ingresso gratuito ma nel rispetto delle norme anti COVID-19. Il programma del festival è il seguente:

Mercoledì 8 settembre
ore 21:00 piazza Umberto I
EMANUELE COLANDREA presenta Un giorno di vento
Sul palco Emanuele Galoni, voce narrante, Andrea Ruggiero, violino, Erika Trivelloni, batteria
“Un giorno di vento” è un disco-racconto composto da 9 piccole storie, fondate e giocate semanticamente sul ruolo del tempo e del destino nelle nostre fragili esistenze. Un collage in musica di premonizioni, di bellezza che non demorde, di ricordi scaduti, di aspettative che sanno aspettare, di spensieratezza congenita, di troppa magrezza che stanca, di pensieri carcerati, di segreti svelati, d’amore e di quel destino compagnone che si diverte a giocare allo schiaffo del soldato.
– ingresso gratuito con green pass o certificazione di un tampone negativo nelle 48ore
Posti limitati e distanziati fino ad esaurimento

Giovedì 9 settembre piazza Umberto I
Ore 17:00 – “Saremo Alberi” a cura di HEARTH APS – Laboratorio espressivo per bambini liberamente ispirato al libro “Saremo alberi”
Dalle 18:00 – Libri al buio con l’Ass. La Stazione
Ore 18:30 – Rocco Della Corte presenta il libro “Storia di Ettore L.” (Scatole Parlanti)
Vite ordinarie, sentimenti universali, consueti dilemmi: è questo ciò che accomuna le vicissitudini dei personaggi che abitano i dodici racconti della raccolta “Storia di Ettore L.”. Le loro esistenze si aggrovigliano inconsapevolmente in una matassa di pure emozioni.
Ore 19:00 – Roberta Ferruti presenta il libro “Una storia scritta con i piedi” (ReCoSol – Rete dei comuni solidali)
Un manuale, finalmente con dati aggiornati ai giorni nostri, che vuole essere una sorta di libretto di istruzioni per l’accoglienza. Un invito a restare umani e capire il complesso mondo delle popolazioni in viaggio.
Ore 19:30 – Claudio Leoni presenta “La nuova delle cose abbandonate” (Edizioni Efesto)
Una famiglia come tante. Si va a scuola, al lavoro, un pic-nic ogni tanto. Occorre cambiare il materasso, un elettrodomestico si guasta, Papi è allergico, Mammina fuma, si sgranocchiano patatine. È la vita di tutti i giorni, non c’è niente di male. Eppure ogni gesto “normale” nasconde una trappola.
ore 21:00 – per la celebrazione del 700° di Dante Alighieri
“Dante e il territorio” – Proiezione de “L’Inferno” di Dante (1911) – primo kolossal della storia del cinema ad effetti speciali, girato presso il Monumento Naturale del Lago di Giulianello
Ore 21:30 – “Sette vizi e una commedia”
Racconto in Musica dedicato a Dante Alighieri. Un viaggio nella Divina Commedia, attraverso la Musica di grandi cantautori italiani con: Daniela Di Renzo – Voce; Eleonora Giosuè – violino; Stefano Ciuffi – Chitarre e Roberto Boarini – Violoncello
– ingresso gratuito con green pass o certificazione di un tampone negativo nelle 48ore
Posti limitati e distanziati fino ad esaurimento

Venerdì 10 settembre piazza Umberto I
Ore 17:00 – “Fiori di campo” – KAMISHIBAI e laboratorio di tessitura collettiva per bambini – Indicato per bambini dai 2 ai 10 anni
La storia “Fiori di Campo” prevede la partecipazione dinamica dello spettatore e ci porterà, attraverso l’arte giapponese del KAMISHIBAI in un luogo senza tempo, un luogo fatto di danze e canti. Dopo il racconto, seguirà un laboratorio: i fiori prenderanno vita e ogni bambino potrà intrecciare il proprio telaio magico insieme ai genitori.
Condotto da: Lucia Mattarocci e Diego Comodo
Ore 21:30 proiezione del documentario “Per chi suona la campanella”
Nel piccolo centro montano di Acquaformosa, situato nel parco del Pollino, in Calabria, la locale scuola rischia la chiusura a seguito della riforma scolastica del 2008.
Ad Acquaformosa vive appena un migliaio di abitanti, molti dei quali appartenenti alla comunità arbëreshë, una minoranza etnica e linguistica di origini albanesi, insediatasi nell’Italia meridionale da circa 5 secoli. Per scongiurare la chiusura della scuola il sindaco arruola un gruppo di anziani analfabeti o semi-analfabeti che riuscirà a portare sopra al tetto minimo stabilito il numero degli iscritti. Il documentario descrive quattro mesi della vita di questa piccola scuola, narrando l’incontro tra due generazioni che si trovano ai due estremi dell’arco della vita e che sapranno grazie a questo incontro scambiare saperi e emozioni, facendo uscire la didattica fuori dalle aule per far riversare l’eterogenea classe nelle case, nei vicoli e nei sentieri di campagna, rafforzando in tutti il senso di appartenenza alla comunità e la riscoperta delle proprie tradizioni.

Sabato 11 settembre piazza Umberto I
ore 10:00 – YOGA al Lago di Giulianello con il Maestro Francesco di Marco
Ore 11:30 al Lago di Giulianello – Allenamento a corpo libero sulle rive del Lago a cura della Palestra Carpe Diem di Giulianello
ore 17:00 – LUDOLU – LUDOTECA ITINERANTE IN LEGNO
Apertura della ludoteca interamente realizzata a mano in legno e materiali riciclati. Una quarantina di giochi per spegnare i cellulari e azionare l’ingegno. La ludoteca sarà attiva fino a fine serata. Per grandi e piccini.
LUDOTECA MUSICALE a cura di Roberto Caetani e Francesca Del Nista indicata per bambini dai 6 agli 8 anni
ore 18:30 – Presentazione del libro per bambini “Giopi volante e altre storie per sognare, crescere e giocare” un progetto Semi di Libertà, progetto Germogli. L’intero ricavato sosterrà l’iniziativa “Bambini-Felici”
Ore 19:00 – 2°edizione Premio Raffaele Marchetti
Ore 21:00 – Circo’patafisico – “Soffio di Vento, diVento Soffio”
giullare funambolo equilibrista giocoliere buffone fantasista inventore patafisico musico presentAttore pittore [solo affreschi] pagliaccio ballerino sopra al filo
Ore 21:30 – TRIVIUM MUSIC WORK IN PROGRESS – coro gospel
Il Trivium Music Work in Progress è un coro Gospel che riunisce più di quaranta persone, tra coristi e musicisti, con l’intento di trasmettere la gioia e la condivisione di idee improntate sulla solidarietà e sensibilità d’animo.
– ingresso gratuito con green pass o certificazione di un tampone negativo nelle 48ore
Posti limitati e distanziati fino ad esaurimento

Domenica 12 settembre lago di Giulianello
ore 10:00 – YOGA al Lago di Giulianello con il Maestro Francesco di Marco
Ore 11:30 – CERCHIO DI SUONI
L’esperienza sonora con il Didgeridoo ha come obbiettivo quello di portare i partecipanti a vivere le vibrazioni sonore del Didgeridoo -ancestrale strumento musicale di guarigione australiano in grado di produrre vibrazioni uniche – e di condivisione del silenzio in uno spazio dove spontaneamente emerge ciò che è nascosto nell’anima e nel corpo. Quello che avviene è una profonda connessione con se stessi, con gli altri e una pulizia eterica che può portare a profonde guarigioni d’anima.
Ore 17:00 – LABORATORIO dimostrativo di autoproduzione saponi e detersivi naturali con Daniele Previtali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui