Il dialogo Lbc – Pd a Latina procede

Consiglio Comunale di Latina

Un dibattito che si è acceso a Latina e che anima le forze politiche, un’ipotesi di alleanza politica tra Lbc, Pd e 5S basata sui temi, ora è  sempre più vicina. Il sindaco Coletta apre a un campo progressistae traccia la strada ribadita nei giorni scorsi anche dal segretario di Lbc Francesco Giri. Il dibattito si è ora acceso anche all’interno del Pd, partendo proprio dai temi fondamentali per il futuro della città. Sulla situazione politica in fermento nel capoluogo pontino interviene anche l’assessore al Bilancio e Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti che lancia gli Stati generali per lo sviluppo della città:   “Mi fa piacere che il Partito Democratico, attraverso il direttivo  abbia ripreso i temi lanciati prima dal sindaco e poi da Giri, avanzando ulteriori proposte che, in molte occasioni, coincidono con l’azione amministrativa già impostata. Un successo per una forza come Latina Bene Comune, avanguardia di un civismo equilibrato e responsabile, che nel dialogo pensa si possa concretizzare l’azione di rilancio del governo cittadino. Mi auguro che anche altre forze politiche della città, che hanno a cuore il futuro di Latina, pensino di trovare nell’amministrazione un interlocutore in grado di valutare e concretizzare eventuali proposte. Vogliamo parlare di urbanistica, ascoltando tutti gli attori ma senza omettere la rete di ingranaggi profonda che stiamo ancora sbrogliando e che attanagliava il futuro. Vogliamo parlare di ambiente e di sviluppo continuando a realizzare i processi di sostenibilità messi in campo per migliorarli ogni giorno. Vogliamo parlare anche di cultura e scuola, condividendo la progettazione del complesso sistema scolastico che stiamo sperimentando e aprendo la cultura ad un dibattito inclusivo delle alte professionalità di questa città purtroppo escluse per anni. La nostra volontà è dar vita ad un laboratorio sistemico per la città. Siamo in grado di costruire un “luogo” di elaborazione politica che possa “ascoltare” dalle professionalità più impegnate alla voce di ogni singolo cittadino, dalle forze politiche che credono nella partecipazione alle associazioni di categoria portando avanti con ancora più forza quel processo di innovazione politica che in questa città sta avvenendo da tre anni. Sono convinto che la politica migliore si fondi sulle relazioni. Come amministrazione sentiamo il dovere di facilitare questo processo virtuoso. Abbiamo intenzione quindi di dar vita agli Stati Generali per lo sviluppo della città, coinvolgendo sindaci, alte professionalità e offrendo a tutti i cittadini e a tutte le forze politiche interessate luoghi di confronto e di co-progettazione”. Ha dichiarato anche il capogruppo di Lbc in Consiglio comunale Dario Bellini:  Finalmente parliamo di temi. Accolgo con piacere che il Pd attraverso un documento firmato in direzione e con le dichiarazioni del segretario cittadino Alessandro Cozzolino abbia aperto a quel dialogo che noi riteniamo imprescindibile per coinvolgere tutte le forze interessate a collaborare nel realizzare la città che vogliamo. Sono convinto che ci siano tutti gli elementi per riuscire a trovare una sintesi. Anche perché molti degli argomenti sottolineati nel documento del Pd sono questioni sulle quali questa amministrazione lavora da inizio mandato. Rivendichiamo con orgoglio il lavoro fin qui svolto. Un lavoro che a tratti può essere risultato oscuro e che senza dubbio è stato faticoso. Era necessario per restituire ai cittadini una città pronta a funzionare e a credere nel proprio futuro. Sentiamo di poter condividere il nostro lavoro con tutti coloro che vorranno contribuire a costruire una Latina europea, solidale, attenta alla qualità della vita ed efficiente. È per questo che insieme al Segretario di Lbc Francesco Giri sentiamo l’urgente necessità di una consultazione assembleare del nostro movimento e di tutti coloro che hanno sempre visto in noi una forza di cambiamento. Così potremo dare il nostro sostanziale contributo agli Stati generali di cui parla l’assessore Proietti, il luogo e il momento ideali per operare quella sintesi politica verso la costruzione di un fronte unico che coinvolga Lbc, Pd, M5S e forze moderate”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *