Il consorzio “Minturno da Scoprire” e Confcommercio Lazio Sud: un progetto vincente per il territorio

Portare avanti attività commerciali non è facile in questo frangente, in quanto la sfida ora possiamo dirlo, non era delle più facili, ma con soddisfazione il Consorzio Minturno da Scoprire che ha lavorato in stretta sinergia con l’Amministrazione Comunale di Minturno e la Confcommercio Lazio Sud, ha presentato i risultati del progetto “Villaggio turistico diffuso”, con un bilancio decisamente positivo.  Nella mattinata del 27 giugno presso il lido Vascello sul lungomare di Scauri il Presidente del Consorzio Minturno da Scoprire Antonio Lungo, in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il Sindaco della città Gerardo Stefanelli, l’Assessore Elisa Venturo, il delegato al turismo Giuseppe Pensiero ed il Presidente della Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora, sono stati presentati i risultati di un lavoro che ha visto impegnata una  rete di imprese di ben 67  aderenti al Consorzio, in una fattiva collaborazione con l’Amministrazione Comunale per raggiungere obiettivi comuni: il miglior utilizzo del finanziamento regionale e il rilancio turistico del territorio. Nelle parole del Presidente del Consorzio Antonio Lungo “la soddisfazione di aver rispettato i tempi e le linee guida del progetto ,finanziato e riconosciuto come uno tra i primi dalla  Regione Lazio nell’ambito dell’”Avviso Pubblico Reti di Imprese tra Attività Economiche su Strada”, ma, soprattutto, di aver realizzato in modo coerente di tutte le azioni previste ,con la consapevolezza di aver  aiutato la città a presentarsi più bella ed accogliente agli occhi dei turisti e dei cittadini ;soprattutto abbiamo posto le basi per uno sviluppo turistico e commerciale del territorio, secondo un modello di rete pubblico-privato sostenibile nel tempo, condiviso e partecipato”. Il piano articolato in diverse aree di intervento ha prima di tutto permesso alla città, già dal mese di dicembre 2018, di avere ufficialmente un suo marchio turistico “Vivi Minturno Scauri” con il relativo merchandising, un suo portale internet (www.viviminturnoscauri.it) e account social attivi e già ben seguiti per comunicare in modo integrato tutti i contenuti utili a far riconoscere e considerare positivamente il territorio di Minturno-Scauri come una destinazione turistica pronta ad affrontare le sfide sempre più impegnative che oggi è necessario intraprendere per poter comunicare i punti di forza, fidelizzare i turisti già acquisiti e attrarne sempre più di nuovi.  Alle attività di comunicazione si è da subito affiancata la calendarizzazione di una serie di eventi di promozione e attrazione turistico-commerciale. Min Turn Eat evento enogastronomico, Natale sull’Appia e Befana 2019 “I Vicoli di Traetto raccontano” hanno animato la città nel periodo estivo e delle feste; a riprova della forza e continuità del Consorzio è in calendario per i prossimi 22 e 23 luglio “Min Turn Eat 2° edizione”, una due giorni dedicata alla presentazione dell’offerta enogastronomica della città. Oltre 20 stand presenteranno il meglio della ristorazione e della produzione locale presso il parco  Recillo. Altre iniziative sono in fase di progettazione. Altra area di intervento ha riguardato l’arredo urbano che ha visto l’installazione di diciassette panchine e  una nuova pensilina di attesa dell’autobus, rispondendo oltre che alla volontà di migliorare il decoro urbano, ad evidenziare la dimensione di socialità e di aggregazione degli spazi pubblici sia per turisti che per residenti. Grazie al progetto finanziato dalla Regione, si è colta anche l’occasione per programmare ed attuare l’installazione di nuova segnaletica stradale, insieme ad una specifica segnaletica turistica, anche il lingua e presto con estensioni di fruizione multimediale, che ha riguardato tutti i maggiori punti di interesse storico-naturalistico della città, compresi i parchi pubblici.

In un piano di riqualificazione urbana che mira a fare di Minturno un comune con una forte anima “green”, in coerenza con le linee guida regionali previste per le Reti d’impresa a livello di mobilità sostenibile, il Consorzio Minturno da Scoprire ha voluto  dare  spazio anche ad un progetto pilota che già oggi mette a disposizione gratuitamente per turisti e cittadini, che ne fanno richiesta, 24 biciclette classiche e con pedalata assistita. Dopo la fase di sperimentazione, si penserà a come sviluppare per un prossimo futuro un piano di mobilità su due ruote.   Soddisfazione per il lavoro svolto e per la proficua sinergia che si è realizzata sul territorio tra imprese e istituzioni è stata espressa anche dal Sindaco Stefanelli “sicuro che cittadini e turisti apprezzeranno sempre di più questa azione sinergica che siamo certi continuerà a svilupparsi e a dare buoni risultati per far scoprire e vivere al meglio questa terra meravigliosa. L’obiettivo era quello di avviare un ragionamento di sistema per fare di Minturno Scauri “un Villaggio diffuso”, per ottimizzare e mettere in circolo risorse naturali, artistiche, potenzialità di un’offerta commerciale e di servizi, variegata che ha dimostrato di esserci e di voler fare”

Ha dichiarato l’Assessore Venturo:  “ Il progetto del Consorzio Minturno da Scoprire è nato da una forte e motivata collaborazione con le imprese e, in particolare con Confcommercio Lazio Sud Minturno Scauri ed Interprovinciale, nonché della loro struttura tecnica. Abbiamo immaginato insieme le azioni  più coerenti per lo sviluppo turistico territoriale ma, soprattutto, abbiamo insieme messo al centro la volontà delle imprese a fare rete. Il Consorzio ha lavorato con competenza e determinazione, con molta attenzione anche agli adempimenti previsti dalla Regione: una sinergia pubblico-privato che deve divenire un modello. Un ringraziamento speciale per il Presidente Lungo”.  Ottimo lavoro di sinergia tra consorzio e amministrazione per colmare lacune di promozione e segnaletica turistica ed informativa a disposizione dei turisti e dei cittadini ha invece dichiarato il delegato al Turismo Giuseppe Pensiero

Il Presidente Confcommercio Lazio e Lazio Sud Giovanni Acampora ha voluto sottolineare:  “Quando abbiamo intrapreso come Confcommercio Lazio Sud, grazie alla nostra struttura tecnica del CAT Latina, la strada della costituzione dei Consorzi di Reti d’Impresa per accedere ai fondi regionali previsti ad hoc abbiamo subito colto il senso della sfida ma anche della grande opportunità. Opportunità per le imprese per imparare a fare una sinergia reale su una progettualità da portare avanti ed implementare; opportunità per i territori ,non solo per l’arrivo di fondi da gestire su temi strategici come gli eventi, la comunicazione innovativa, il decoro urbano, la mobilità sostenibile, ma soprattutto per  avere uno stimolo a ripensarsi come importanti destinazioni turistiche di eccellenza. I risultati degli 11 Consorzi sono stati tutti eccellenti, il Consorzio Minturno da scoprire, in particolare, però ha dimostrato una forte sinergia interna e con l’Amministrazione che ha dato vita ad un vero e proprio piano integrato di marketing territoriale, per Minturno Scauri che ha grandi potenzialità, lo dico da scaurese ma, soprattutto, da Presidente di Confcommercio Lazio Sud. Il mio ringraziamento va al Presidente Lungo al suo Direttivo, all’Amministrazione Comunale e da ultimo ma non per ultimo al Direttore Generale della struttura Dr. Di Cecca che ha saputo guidare, come al solito, in modo eccellente progettualità complesse. Auguro al Consorzio di continuare ad operare con tanta determinazione. Ci vedremo a Min Turn Eat!”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *