Miriam Lichtner

E’ un virus nuovo, isolato per la prima volta durante l’epidemia in Cina e arriva da un salto di specie. A fare il punto sul Coronavirus, sul metodo di trasmissione, le manifestazioni cliniche e le precauzioni da adottare per non contagiarsi e non contagiare gli altri, è stata  la professoressa Miriam Lichtner, docente all’Uiversità La Sapienza di Roma e dirigente di Malattie Infettive all’ospedale Santa Maria Goretti. Il video è stato trasmesso sulla pagina Facebook del Comune di Latina e tradotto nella lingua dei segni grazie alla sezione di Latina dell’ente nazionale Sordi – Onlus: “Il contagio è interumano tramite contatto da mucose respiratorie e le secrezioni respiratorie. Come fa ad arrivare? In due modi, uno se viene veicolato dalle particelle respiratorie, due se viene veicolato dalle mani contaminate”. Se le particelle arrivano a non più di un metro di distanza dalla persona potenzialmente contagiante, possono però diventare più efficienti quando è presente la tosse, diventano più veloci, possono andare più lontano e possono contenere al loro interno più virus. Mascherina e distanza di almeno un metro, areazione dei locali sono i metodi per evitare il contagio: “Un punto fondamentale è bloccare la contaminazione delle mani, lavandole spesso con acqua e sapone e soluzione idroalcolica, pulire frequentemente le superfici più a rischio con soluzione alcolica o candeggina. Usare i guanti ma solo se vengono cambiati spesso”. Quanto alle manifestazioni, è apparentemente una sindrome simil influenzale ma che può poi attaccare altri organi. Ha spiegato ancora Miriam Lichtner: “Nel 10- 15% dei casi può essere completamente asintomatica. Nel 20-30% possiamo avere scarsi sintomi, nel 40% sintomi moderati, nel 20% forma più grave che causa grave polmonite interstiziale. Sintomi sono febbre, astenia, raffreddore, mal di gola, dolori muscolari diffusi, tosse, alterazioni del gusto e dell’olfatto, difficoltà respiratoria, diarrea e anche rush cutanei atipici”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui