Saabaudia

Il Consiglio comunale di Sabaudia ha approvato il nuovo Piano dell’Arredo Urbano, uno strumento fondamentale volto a disciplinare il decoro della città con uno sguardo attento alle peculiarità del territorio attraverso la valorizzazione del centro storico, i borghi e parte del lungomare. Una vera rivoluzione per la città delle dune che, per la prima volta, può vantare l’opportunità di una disciplina unitaria che andrà a creare spazi di aggregazione rispettosi del contesto storico ed architettonico, garantendo al contempo le realtà del tessuto economico locale che hanno l’opportunità di promuovere il decoro e l’arredo urbano in modo più organico ed efficace nella formazione, conservazione e modificazione degli spazi pubblici o privati ad uso pubblico, curando ogni aspetto che va dalla pavimentazione all’illuminazione passando per gli arredi fissi, le facciate, le insegne pubblicitarie e le vetrine. In particolare per i dehors sono state inserite tre diverse tipologie nel pieno rispetto delle diverse caratteristiche riscontrare nell’analisi del territorio. Con l’approvazione del nuovo piano, l’amministrazione ha introdotto anche incentivi a sostegno dei titolari delle attività che si conformeranno entro 12 mesi. Completerà il quadro la modifica del regolamento comunale Cosap, che nelle prossime settimane andrà in commissione competente e in Consiglio comunale per la sua approvazione. Ecco il commento del presidente della commissione Urbanistica Francesca Avagliano: “Esprimo a nome di tutta l’Amministrazione comunale la piena soddisfazione per l’approvazione di un Piano dell’Arredo Urbano condiviso con gli Enti sovraordinati, che garantisce una particolare attenzione al contesto urbanistico della nostra città, valorizzandone le peculiarità e donando ad essa un aspetto, non solo ordinato, ma soprattutto identitario. Tutte caratteristiche che rispondono a precise azioni portate avanti da un’Amministrazione comunale determinata e impegnata nella riqualificazione del tessuto urbano dell’intero territorio”, Ha sottolineato l’assessore alle attività produttive Emanuela Palmisani: “Il nuovo Pau è un piano della città, con la città e per la città che arriva a conclusione di un percorso di totale collaborazione con i cittadini, i rappresentanti delle attività e i professionisti che, oltre a partecipare alle riunioni convocate ad hoc, hanno potuto presentare osservazioni durante le fasi della sua elaborazione. In particolare, rivolgo un sentito ringraziamento all’Ascom territoriale – Confcommercio Lazio Sud che, in rappresentanza di molte attività locali, ha condiviso una visione a 360 gradi nella predisposizione del Piano collaborando fattivamente con suggerimenti e calzanti riflessioni confluite poi nella stesura definitiva. Infine, un plauso va agli Uffici comunali e, in particolar modo, al capo settore, architetto Carlo Gurgone, e all’architetto, tecnico incaricato, Irene Del Gaudio, il cui impegno quotidiano e appassionato ha prodotto un Piano che risponde allo stile e al carattere architettonico che fa di Sabaudia una perla del razionalismo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui