Il Consiglio Comunale di Castelforte del 29 ottobre 2018

Comune di Castelforte

Si è tenuto nella serata del 29 ottobre Ii Consiglio Comunale a Castelforte, e ad inizio di seduta, ha ricordato la figura di Filippo Coviello, che nel corso dei circa trenta anni di attività politica ha ricoperto la carica di consigliere comunale, assessore e sindaco. E’ stata ricordata la sua militanza nelle file della  Democrazia Cristiana e l’impegno politico e amministrativo negli anni difficili del dopoguerra per la ricostruzione e, soprattutto, la sua onestà e serietà nell’affrontare le varie problematiche dalle più spicciole a quelle più complesse e generali. Dopo il minuto di silenzio la massima assise civica ha registrato l’intervento del consigliere Michele Saltarelli che ha comunicato la sua adesione alla Lega di concerto con il gruppo Liberi per Castelforte. L’avvio dei lavori è stato caratterizzato dall’esame delle varie interrogazioni proposte dalla minoranza di Castelforte Democratica alle quali il Sindaco Giancarlo Cardillo ha risposto con dovizia di particolari anche sulla scorta della relazione del responsabile dell’area pianificazione e gestione del territorio Geom. Pasquale Manzo. In particolare si è parlato dei lavori relativi ai campetti di San Rocco, nella frazione di Suio Forma, delle strisce pedonali che come ha detto il Sindaco Giancarlo Cardillo,  “lavori che non si facevano da tempo e che, con questa amministrazione comunale, invece, si stanno concretizzando”. Il Consiglio Comunale ha anche affrontato la problematica dei punti di primo intervento sanitario approvando, con voto unanime, dopo la sospensione dei lavori per un incontro dei capigruppo, uno specifico e dettagliato ordine del giorno nel quale la maggioranza ha accolto anche due suggerimenti della minoranza. Con questo atto il consiglio comunale, unanimemente, ha fatto voto al Presidente Zingaretti e all’assessore Alessio D’Amato di proseguire la loro azione tesa a mantenere e migliorare i livelli dell’offerta sanitaria evitando, in primo luogo, la chiusura di ulteriori presidi socio sanitari compreso quello di Minturno, una struttura importantissima della quale usufruiscono cittadini residenti nei comuni degli aurunci e migliaia di turisti durante tutta l’estate. A seguire, la maggioranza ha approvato una serie di ratifiche. Inoltre, il Sindaco, ha avuto modo di chiarire che ”nella maggioranza è in atto un confronto politico che non riguarda la sua tenuta così come ha confermato lo stesso Antonio Rosato e che, quando verrà il momento, per l’assessorato sarà fatta la migliore scelta possibile”. Infine, il Sindaco ha rassicurato i cittadini in merito all’allerta meteo evidenziando che il territorio è costantemente monitorato e che esiste un costante collegamento con la Prefettura e la protezione civile a cui va il plauso per l’opera svolta. In ogni caso a Castelforte non sono stati registrati danni di grande entità.

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *