Post

Mentre già altri comuni hanno già fatto l’ordinanza di chiusura, a Formia tutto tace,. almeno per il momento. e quindi il consigliere comunale  Pasquale Cardillo Cupo ha richiesto con forza al sindaco Paola Villa di poter far questa ordinanza: ” E niente, nei giorni scorsi avevamo proposto al Sindaco di Formia la chiusura per Pasqua e Pasquetta dei supermercati di Formia al fine di evitare che con la scusa della SPESA A PASQUETTA ci esponessimo tutti a inutili rischi di contagi, a cominciare dagli operatori dei grandi centri, agevolando altresì il lavoro delle Forze dell’ordine ed evitando inutili pagliacciate in strada, ma qualche esperto lettore di Topolino e Paperino rispondeva che non si poteva fare, che c’erano i danni, che il Sindaco non aveva i poteri per farlo, che io ero solo un pusillanime e che loro erano impegnati a garantire la pace nel mondo, le mezze stagioni, la pace e l’amore, il Sole e il Mare, e funiculì funiculà, ce la faremo e vinceremo e forza Formia. Bene, anzi male (stiamo rovinati), ora che invece i Comuni limitrofi – dove invece esistono ed operano reali Amministrazioni Comunali – stanno chiudendo tutto proprio come propone da giorni questo pusillanime che secondo i nostri lettori di Topolino non sa quello che dice, secondo Voi a Pasquetta dove si andrà a fare la spesa ?
#AFormiastiamorovinati

La domanda è appunto questa: perché il sindaco di Formia va sempre a rimorchio degli altri in questa emergenza sanitaria?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui