Seid

Il Centro Adozioni del Comune di Gaeta, unitamente all’assessore alla sanità Teodolinda Morini e all’assessore all’istruzione e politiche giovanili Gianna Conte, ha appreso con sgomento e profonda tristezza la notizia della scomparsa del giovane Seid. Ecco querllo che hanno scritto per un ricordo commovente: “L’evento pur non riguardandoci direttamente ci colpisce in quanto comunità che opera e si adopera per il benessere dei bambini, in particolare di quelli adottati. Il ragazzo, di appena vent’anni era stato adottato da una famiglia di Nocera Inferiore alla quale esprimiamo tutta la nostra vicinanza, seppure lontana e virtuale. È un abbraccio che vogliamo estere a tutte le famiglie adottive che si adoperano senza risparmiare sforzi, energie e sentimenti per dare ai loro figli un futuro migliore. Il Centro Adozioni in collaborazione con il Comune di Gaeta quotidianamente lavora affinché venga garantito il diritto alla famiglia e alla salute di tutti i bambini; salute intesa come benessere sociale, frutto di una comunità accogliente e comprensiva. Costantemente proponiamo iniziative, progetti, eventi, occasioni dedicate all’adozione proprio affinché le famiglie e i loro figli sappiano di non essere soli in questo percorso. Purtroppo, il gesto di Said rappresenta un fallimento per noi operatori, ma anche un monito per promuovere politiche di intervento ancora più incisive e di sostegno concreto. Ci mancherai Seid, ciao

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui