Il bilancio della notte di capodanno in provincia di Latina


Botti

Le ordinanze di Questura, Prefetto e dei sindaci in tutta la provincia di Latina hanno funzionato: una notte trascorsa senza particolari problemi quella tra il 31 dicembre e il 1° gennaio. Molte le feste organizzate in piazza dai vari Comuni del territorio e diversi i sindaci che hanno vietato, con apposite ordinanze, l’uso di botti e fuochi pirotecnici. Non si sono registrati particolari problemi e solo una persona, a Terracina, è rimasta ferita alle mani mentre maneggiava un petardo. Le sue condizioni però non sono gravi. Diversi sono stati invece gli interventi delle squadre di Vigili del Fuoco per cassonetti in fiamme, alcuni dei quali nel capoluogo pontino. Un bilancio tutto sommato positivo rispetto agli anni passati. 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *