Legambiente

Una manifestazione andata bene: sono stati raccolti circa dieci tonnellate di rifiuti raccolti con tanti appuntamenti in tutto il Lazio, lungo il litorale come su laghi e corsi di fiumi. Questo è il bilancio dell’iniziativa “Spiagge e fondali puliti”, la campagna di volontariato organizzata da Legambiente per la pulizia dei litorali alle porte della stagione balneare. Ha dichiarato Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio: “Il volontariato è ritornato a colorare il Lazio, con olio di gomito e voglia di migliorare i territori. Grazie a tutti i nostri circoli che si sono prodigati nelle iniziative e ai numerosi ambientalisti attivi in questo enorme lavoro: oggi spiagge, fondali, fiumi e laghi sono più puliti. Inoltre, con l’appuntamento sulle sponde romane dell’Aniene, le pulizie hanno riguardato anche il cuore della Capitale grazie all’impegno dei lavoratori di aziende che hanno scelto di mettere a disposizione il proprio tempo libero per riqualificare i territori. Nelle prossime settimane la campagna proseguirà con altri appuntamenti, affinché il nostro mare possa essere alleggerito dall’enorme peso di una gestione dei rifiuti insufficiente e dallo smaltimento illecito”. Ha commentato Massimo Antonelli, CEO di EY in Italia e MED Regional Managing Partner: “Prosegue l’impegno di EY nei confronti delle tematiche ambientali e sostenibili: dopo aver costruito un’azienda plastic free, continuiamo a costruire un Better Working World anche attraverso la collaborazione con Legambiente che vede in campo anche quest’anno oltre 200 volontari. In un periodo delicato come quello che sta attraversando il Paese, per noi è fondamentale lanciare un messaggio di speranza e futuro sostenibile alle nuove generazioni e non solo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui