Il bilancio dei primi mesi del 2020 del sindaco di Sermoneta Giovannoli


Il sindaco di Sermoneta Giovannoli

Sono stati sei mesi di pianificazione e programmazione per l’amministrazione comunale di Sermoneta guidata da Giuseppina Giovannoli, che dal suo insediamento il 10 giugno 2019,  ha portato a casa importanti risultati i cui effetti si vedranno in questo nuovo anno appena iniziato.
Il lavoro si è concentrato soprattutto sulriassetto della macchina amministrativa. Nell’ultimo mese sono stati approntati i regolamenti che consentiranno, già da gennaio, di assumere nuovo personale. Il 2020 sarà proprio l’anno delle assunzioni, che vedranno il numero di dipendenti comunali crescere di otto unità, per migliorare la qualità dei servizi offerti alla cittadinanza. Nel contempo è stato “sdoppiato” il settore tecnico, creando una nuova area che si dedicherà esclusivamente all’urbanistica. È partito inoltre l’iter di accreditamento del Comune come sede per il servizio civile. Ha spiegato in una nota l’amministrazione: “Sull’urbanistica  è stato registrato un risultato importante: l’approvazione delle osservazioni del Comune di Sermoneta da parte del Consorzio industriale Roma-Latina per la zona di Tufette, che consentiranno una riduzione delle aree a destinazione industriale, la salvaguardia delle aree a vocazione agricola e l’inserimento di aree a servizi e verde attrezzato per la collettività”. Sul fronte della sicurezza, sono state installate ulteriori telecamere di videosorveglianza sul territorio ed è stato sottoscritto con la prefettura di Latina il protocollo per il controllo di vicinato, che vedrà la sua piena attuazione nel 2020. Avviato un intenso programma di manutenzioni sulle strade ed è in corso la gara d’appalto da 150mila euro per riasfaltare numerose strade comunali, nell’area mercato con il rifacimento dei bagni e delle staccionate e lo spianamento di tutta l’area, nei plessi scolastici con la tinteggiatura delle aule, l’adeguamento dei servizi igienici, il rifacimento della segnaletica davanti a ogni scuola; è stato anche affidato l’appalto per l’efficientamento energetico del plesso di Pontenuovo; prosegue la manutenzione della pubblica illuminazione, la messa in sicurezza delle alberature, la sistemazione del selciato del centro storico e l’installazione di sistemi di ricircolo dell’acqua per poter restituire alla cittadinanza il lavatoio pubblico. È stato rimosso l’arredo di piazza del Popolo.L’obiettivo è anche quello di far crescere Sermoneta sul fronte turistico. In questi sei mesi il borgo è tornato a essere set per un film internazionale e sono state registrate tre trasmissioni tv per i canali Rai e Sky; la partecipazione alla Fiera del Turismo di Rimini ha inoltre gettato inoltre le basi per lo sviluppo del marchio “Le vie dei Caetani insieme al Comune di Cisterna e alla Fondazione Caetani.Sul fronte ambientale, oltre alle campagne di comunicazione per migliorare la raccolta differenziata  perché a dicembre Sermoneta è tornato ad essere un “Comune riciclone”, sono stati predisposti gli atti per l’acquisto di nuovi bidoni da consegnare alle famiglie e sono partiti i controlli contro l’abbandono selvaggio dei rifiuti, con la prima multa da 200 euro  a un cittadino che aveva lasciato la propria immondizia nel parco di Carrara. Il 2020 vedrà l’avvio di giornate ecologiche, isole ecologiche itineranti, iniziative di sensibilizzazione nelle scuole e, più in generale, un miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati, confidando anche nella collaborazione della cittadinanza.Con il bilancio di previsione 2020 che sarà approvato nelle prossime settimane, si continuerà a investire in manutenzioni e sicurezza stradale, una priorità per l’amministrazione Giovannoli. Sempre quest’anno partirà la gestione associata dei servizi sociali, grazie al protocollo firmato a luglio dal sindaco coi Comuni di Latina, Norma, Pontinia e Sabaudia. Ha spiegato il sindaco Giovannoli: “Umiltà, confronto costante con la popolazione, attenzione ai bisogni della cittadinanza: questo è il nostro modo di governare perché prima di essere amministratori, siamo cittadini che vivono il territorio, usufruiscono dei servizi e che pretendono una pubblica amministrazione efficiente. Il mio grazie va la squadra con cui condivido l’onore di guidare Sermoneta, persone motivate che stanno mostrando grande impegno e preparazione, agli uffici comunali che attuano i nostri indirizzi e naturalmente alla cittadinanza, che sei mesi fa ci ha affidato il mandato di amministrare questo territorio. Sarà un 2020 impegnativo ma sicuramente anche ricco di grandi soddisfazioni”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *