IlBigottoA volte si leggono moli e moli di libri e di testi e poi tante cose si assimilano, ma non tornano alla mente al momento opportuno. Non che questo sia l’unico momento opportuno, ce ne sono stati molti altri, ma il tempo che si sta delineando sembra assomigliare sempre più a quello che Vladimir Soloviev scrisse in merito all’Anticristo nel suo celebre I tre dialoghi. Eccone alcuni passi scelti che delineano il suo profilo:

Cosciente di possedere in sé una grande forza spirituale, era sempre stato un convinto spiritualista e la sua vivida intelligenza gli aveva sempre indicato la verità di ciò a cui si deve credere: il bene. Dio, il Messia. Egli credeva in ciò, ma non amava che se stesso. Credeva in Dio, ma nel fondo dell’anima involontariamente e senza rendersene conto preferiva se stesso a Lui. 

Il nuovo padrone della terra era anzitutto un filantropo, pieno di compassione e non solo amico degli uomini, ma anche amico degli animali. Personalmente era vegetariano, proibì la vivisezione e sottopose i mattatoi a una severa sorveglianza; le società protettrici degli animali furono da lui incoraggiate in tutti i modi. La più importante di queste sue opere fu la solida instaurazione in tutta l’umanità dell’uguaglianza che risulta essere la più essenziale: l’uguaglianza della sazietà generale. Questo evento si compì nel secondo anno del suo regno. La questione sociale, economica, fu definitivamente risolta. Ma se la sazietà costituisce il primo interesse per chi ha fame, per quelli che sono sazi sorge il desiderio di qualche cosa d’altro.

Il Cristo ha portato la spada, io porterò la pace.

L’università di Tubinga in questi giorni mi ha rivolto la richiesta di accettare la sua laurea ad honorem di dottore in teologia”.

Spiritualista, filantropo, vegetariano, pacifista, teologo e, più avanti, anche colui che invocherà un concilio ecumenico di tutte le confessioni cristiane. Forse non tutto è già accaduto come qualcuno potrà pensare. Forse si tratta di una semplice fantasia letteraria. O forse no. Anche se lo fosse avrebbe serissimi e fondati motivi per essere analizzata, meditata e capita. E anche tramite essa provare a scrutare i tempi di oggi in cui siamo chiamati a vivere.

admin
Author: admin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui