Charles Baudelarie

Quest’anno si riocorda il bicentenario della nascita di un poeta francese, il parigino Charles Baudelarie, sicuramente il più noto poeta francese del XIX Secolo, il 9 marzo 1821, in una casa del Quartiere latino di Parigi, Poeta maledetto, animo travagliato fin da giovane, edonista e bohemien. Di Baudelaire e della sua vita senza limiti si è detto di tutto. Della sua sublime opera, prima tra tutti I fiori del male, ancora non se ne può fare a meno Il poeta Théodore de Banville nell’elogio funebre di Charles Baudelarie, morto a Parigi il 31 agosto 1867 a soli 46 anni, dice: “Egli ha accettato tutto l’uomo moderno, con le sue storture, con la sua grazia ammalata, con le sue imponenti aspirazioni, coi suoi trionfi segnati da tanto scoraggiamento e da tante lacrime”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui