Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Video Tomasi
Video Tomasi

Giuseppe Tomasi di Lampedusa nasce a Palermo il 23 dicembre del1896. Non termina gli studi di giurisprudenza. Duca di Palma di Montechiaro e principe di Lampedusa, resta l’unico figlio dopo la morte della sorella. È molto legato alla madre ma poco al padre. Dopo una prima istruzione casalinga, si iscrive al liceo classico a Roma e poi alla facoltà di Giurisprudenza, che tuttavia non conclude. Arruolatosi nel 1911 combatte nella battaglia di Caporetto. Si ritrova prigioniero in Ungheria, in un campo di concentramento, ma riesce a fuggire e torna in Italia a piedi, rifugiandosi nella sua Sicilia. Viene dimesso dall’esercito con il grado di tenente e fa ritorno in Sicilia. Da qui alterna al riposo qualche viaggio, sempre in compagnia della madre: nel frattempo compie studi sulle letterature straniere. Nel 1932 sposa a Riga la studiosa di psicanalisi Alexandra Wolff Stomersee – detta Licy, trasferendosi con la moglie a Palermo. La donna inizia ad avere problemi con la suocera, decidendo presto di tornare a casa propria. I due ritornano a Palermo solo dopo la morte della madre di lui. Termina di scrivere Il Gattopardo nel 1956: all’inizio il romanzo non viene preso in considerazione da varie case editrici. Muore il 23 luglio 1957 per un tumore ai polmoni. Il libro viene pubblicato postumo nel 1958, dopo che Elena Croce invia il romanzo a Giorgio Bassani. Eugenio Montale lo ha definito come uno di “quegli scrittori di un unico libro”. Il “Gattopardo”, vince il Premio Strega nel 1959 e nel 1963 viene tradotto in film da Luchino Visconti. Burt Lancaster interpreta la parte del principe Fabrizio Salina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui