Il 21 agosto ai Teatri d’Arte Mediterranei a Scauri sarà proiettato il video “Xenia, il quinto elemento”

Xenia

Il prossimo 21 agosto sarà proiettato, nell’ambito del Festival dei Teatri Mediterranei, il cortometraggio “Xenia, il quinto elemento”. Un nuovo riconoscimento per il documentario realizzato nell’ambito del progetto Sprar di Itri, già premiato al Valsusa Filmfest 2018 ed al concorso nazionale Corti di Mare 2017.  Con un approccio singolare, “Xenia” tratta i temi dell’accoglienza e dell’integrazione, attraverso un viaggio lungo i quattro elementi fondamentali terra, aria, fuoco e acqua, ai quali l’autore associa un quinto elemento “sociale“, la Xenia, l’accoglienza sacra per gli antichi greci. Quest’opera è il traguardo di un lungo lavoro del regista documentarista Giorgio Anastasio, lavoro che ha impegnato per ben tre anni i soggetti coinvolti nella sua realizzazione. Ha spiegato il regista: “La scelta di spalmare le riprese in questo lasso di tempo abbastanza lungo  è stata fondamentale in termini di qualità del video girato, anche e soprattutto per la necessità di entrare maggiormente in sintonia con i ‘personaggi’, le situazioni e gli eventi locali. Non ultima è stata la volontà di valorizzare la presenza di molteplici ospiti del sistema di protezione, in contesti e momenti differenti”.  La scelta del regista e dello sceneggiatore, Rino Soprano, con il fondamentale supporto degli operatori dello Sprar, è stata vincente proprio per la peculiarità del prodotto finale. Ha continuato il regista: “L’idea di fondo era di non mostrare le solite, seppur importantissime testimonianze di vita dei protagonisti che caratterizzano abitualmente questo tipo di documentari, ma di puntare più sulla raffigurazione di come gli ospiti si integravano nel contesto itrano, attraverso il lavoro, la quotidianità, la partecipazione alle manifestazioni tradizionali e culturali, utilizzando anche una rappresentazione metaforica di quanto loro ci raccontavano in privato. La chiave di volta del raccontoin ogni modo, è stata individuata nell’indissolubile connubio tra gli itrani e l’olivicoltura”. Il cortometraggio è, dunque, indubbiamente un risultato inequivocabile e prestigioso per tutta la comunità itrana che ha accolto positivamente il progetto di vera integrazione.  Appuntamento presso la Darsena Flying di Scauri il prossimo 21 agosto, ore 20.30, per la proiezione del cortometraggio “Xenia, il quinto elemento“.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *