La peoclamazione della Prima Repubblica Romana

Il 10 febbraio del 1798, i francesi giungono nei pressi di Roma ed il 15, molti romani di fede repubblicana, si radunano al Foro Boario, alla presenza dei generali francesi Cervoni e Murat, e dichiarano decaduto, con rogito notarile, il Governo temporale. Il Generale Cervoni designa sette consoli. Sul Campidoglio sorge il nuovo albero della libertà accanto al quale sventola il tricolore bianco, rosso e nero. Due giorni, dopo l’esercito francese entra in Roma; il 18, viene celebrata una solenne messa di ringraziamento in San Pietro.  Alla presenza di cardinali ed altri prelati viene cantato il Te Deum.  Il Papa si rifiuta di riconoscere la mutata situazione politica e viene condotto in un monastero a Siena. Verrà portato poi a Firenze ed infine in Francia a Valenza, dove morirà nell’ agosto del 1799.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui