I Vigili del Fuoco di latina ad Amatrice

Amatrice
Amatrice

24 agosto 2016, ore 3,36 del mattino. Una data storica per Amatrice e i suoi dintorni, la patria dell’amatriciana, il paese dove il giorno dopo doveva effettuarsi la sagra dell’amatriciana con i migliori chef a sfidarsi per essere il miglior cuoco di questo piatto famoso in tutto il mondo dopo la pizza, non si è avuto il piacere di vederli all’opera, anzi qualcuno è anche morto come il figlio del questore di Frosinone, un giovane chef che si stava affermando nel mondo della cucina, che proprio in questo luogo ha trovato la morte. i giorni seguenti sono stati tutto un susseguirsi di scosse di assestamento e di aiuto portato alle popolazioni, ed anche adesso continuano ancora a raccogliersi fondi per Amatrice con iniziative di vario genere. Ma voglio raccontare qui quello che hanno fatto i 16 Vigili del Fuoco provenienti da Latina che si sono impegnati duramente nelle operazioni di soccorso. Infatti i  16 vigili del fuoco del comando provinciale di Latina, impegnati sulle zona terremotata di Amatrice, hanno effettuato in 7 giorni oltre 150 interventi di recupero beni, messa in sicurezza edifici e altri interventi di natura biologica. Si tratta di 9 Vigili del Fuoco di colonna mobile, 2 di autoscala, 2 Gos (gruppo operativo speciale) 2 nbcr (nucleare, biologico, chimico, radiologico) ed un operatore di tecniche di soccorso sanitario, che stanno cercando di riportare alla normalità la vita dei residenti del paesino distrutto dal terremoto del 24 agosto scorso. E speriamo che si possa ritornare presto alla normalità e mangiare qui questo piatto di pasta buonissimo.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *