Latina Biz – Servizi Notizie Eventi Informazioni Formia,Province,Sport I successi dei velisti formiani nella classe Laser

I successi dei velisti formiani nella classe Laser



C’è stato un periodo intenso per la Lega Navale Italiana nel Golfo. Sabato 9 marzo alle ore 10 presso la sala Sicurezza del Comune di Formia, ci sarà la presentazione ufficiale della neonata Delegazione di Formia, cui presenzieranno il Delegato LNI Lazio – Umbria Ammiraglio Alberto Trampus, il Sindaco di Formia Paola Villa, l’Assessore al Turismo e alle Attività Produttive Kristian Franzini e il Presidente della Delegazione Viviana Verrengia. Interverranno le autorità civili, militari e sportive del territorio. Nel corso della cerimonia saranno esposti i progetti che la Delegazione ha in programma per la sua attività di divulgazione della cultura del mare. Prosegue sempre con successo la stagione sportiva della Lega Navale Italiana Sezione di Scauri, con la terza zonale Laser a S. Marinella, che vede la vittoria di Aurora Mesolella nella categoria Under 16 Laser 4.7 femminile. Continua a vincere il sailing team LNI del golfo. I ragazzi di Formia, Scauri e Gaeta tutti tesserati con la sezione della L.N.I. di Scauri e allenati da Emilio Civita insieme a Gianfranco Colavolpe, Emanuele Montagna e Chiara Camerota, continuano a distinguersi e a vincere. Dalle due prove, svolte a S. Marinella, vengono molte conferme. La prima è il ritorno alla vittoria nella classifica femminile Laser 4.7 under 16, di Aurora Mesolella. La giovane atleta di Formia bissa la vittoria dell’esordio a gennaio, dopo aver raggiunto il secondo posto nella seconda zonale. Le sue regate tatticamente attente e la velocità in acqua in continua crescita la collocano ormai stabilmente tra le più forti nella categoria in assoluto nel Lazio, difatti il classifica generale ha chiuso al 5 posto finale. Il campione zonale 2018, Antonio D’Urso, nonostante nelle due prove abbia mostrato ancora una velocità impressionante che gli ha consentito di chiudere la prima prova di giornata al terzo posto con un distacco di un paio di metri sul quarto, nella seconda prova a causa di alcuni errori non è riuscito a rimontare, incorrendo inoltre in due penalità, correttamente scontate da D’Urso, pregiudicandosi il podio. L’atleta formiano dovrà dare maggiore concretezza al suo modo di regatare, per continuare a vincere nello scenario zonale e per poter passare al più presto allo scenario nazionale, dimostrare tutto il suo valore. I più piccoli dei 4.7 continuano a crescere in questa terza regata, oltre la conferma di Stefano Santella che inizia a essere stabilmente alle spalle dei primi, si è vista la crescita del più piccolo del laser team Domenico Noviello, che – passato da pochi mesi dall’optimist – ha dimostrato di aver preso confidenza con la nuova barca e di avere un ottima visione tattica, arrivando a ridosso del compagno. Gli altri ragazzi del team non hanno brillato nel risultato, mostrando ancora qualche difficoltà nella continuità. Su tutto il gruppo dei giovanissimi sarà necessario da parte dei tecnici aiutarli a risolvere le attuali pecche. Il prossimo appuntamento vedrà impegnati i ragazzi dell’Optiteam nelle acque del golfo di Gaeta tra 2 settimane, nella prima regata zonale della classe optimist. A tutti i ragazzi va un plauso per l’impegno e la passione profusa: Optiteam LNI Gabriele Treglia, Lorenzo Macari, Alice Consalvo, Claudio Crocco, Niccolò Sparagna, Daniele Forcina, Micol Mangiocca, Roberta Meschino, Federico Sparagna, e tesserato CN Caposele Mario Trabucco; Laserteam LNI Domenico Noviello, Alessandro Moro, Fabio Schettino, Mattia Masella, Stefano Santella, Remo Recco, Antonio D’Urso e Aurora Mesolella.

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *