Bayer Leverkusen vs AS RomaIeri si è conclusa la prima metà della terza giornata di Champions League. 22 gol in otto partite, una media di 2.75 gol a partita, quindi più di gol a gara. A rispettare la media è stato solo lo Zenit che ha battuto in casa per 3 a 1 il Lione. A sballare, totalmente, i conti (e non solo) la Roma di Rudi Garcia contro il Bayern Leverkusen. Solo in questa gara si sono registrati 8 dei 22 gol giornalieri. Quattro per parte, per un pareggio che sa di beffa un po’ per entrambe le squadre, anche se ad agguantarlo a pochissimi minuti dalla fine è stata la squadra di casa. Una Roma capace di andare sotto di due gol con la solita sfortuna sulla quale non c’è allenatore, società o rosa che tenga; capace, altrettanto, di rifilarne 4 (complice l’ennesima perla su punizione di Pjanic) ai tedeschi e, infine, di farsi recuperare due gol a pochi minuti dalla fine. Follie giallorosse alle quali siamo abituati e che, sinceramente, poco hanno di spiegabile; anche perché, come già detto in precedenza (qui) della partita di ieri sera non si possono scaricare le responsabilità sui tifosi. Tifosi che ora aspettano, per la Champions, una qualificazione ancora possibile (anche troppo paradossalmente), sperando di non veder crollare la concentrazione (e la stagione) già da Domenica nella gara che vale il primo posto in classifica contro la Fiorentina. Questi i risultati delle gare di Champions League giocate ieri:

Arsenal 2 – 0 Bayern
BATE 0 – 2 Barcellona
Din. Zagabria 0 – 1 Olympiakos
Dyn. Kiev 0 – 0 Chelsea
FC Porto 2 – 0 M. Tel Aviv
Leverkusen 4 – 4 Roma
Valencia 2 – 1 Gent
Zenit Petersburg 3 – 1 Lione

admin
Author: admin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui