Maietta
Maietta

Una delle situazioni che ha messo nei guai il deputato di Latina Pasquale Maietta è sicuramente la situazione debitoria del Latina Calcio che ha fatto seguito l’indagine della Guardia di Finanza denominata “Starter” che ha messo ulteriormente in cattiva luce anche coloro che hanno avuto rapporti con il deputato, ossia l’accusa che il giudice istruttore ha fatto nei confronti di GENTILI ALFIO, MONTI VENTURA, DEODATO NICOLA e MAIEITTA PASQUALE che sono accusati  “dei reati di cui agli arti. 81 cpu, 110, 323 co. 1 e 2, 353 c.p., perché in tempi diversi, in concorso tra loro, tutti rispettivamente nelle qualità descritte nel capo che precede, omettendo i pubblici funzionari indicati  di effettuare previ controlli sulla regolarità delle procedure dio affidamento, sulla qualità e sulla quantità dei lavori eseguiti, sulla qualificazione e sul possesso dei requisiti in capo alla ditta esecutrice, in contrasto con quanto previsto dalla Concessione-Contratto 11. 6588 (disciplinante i rapporti giuridici tra il Comune e la società calcistica “Latina Calcio”) in violazione degli arti. 32 co. 3 e 4 d.lvo 163/06, disponevano la liquidazione, in più  soluzioni,in  favore della società “Latina Calcio” (di cui Maietta Pasquale risulta Presidente) per una somma complessiva pari ad € 467.000,00.” Cosa che ovviamente ha messo in allarme anche i vertici della Lega di Serie B che sono venuti a Latina per cercare di trovare una soluzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here