Carabinieri

Complessivamente sono stati richiesti centoventi anni e otto mesi di carcere dai pubblici ministeri Giuseppe Bontempo e Valerio De Luca per i 26 imputati delle inchieste chiamate “Astice” e “Petrus”  a conclusione della loro requisitoria in sede di udienza preliminare davanti al gup del Tribunale di Latina Giorgia Castriota. Il processo, relativo ad una serie di favori fatti all’interno del carcere di Latina dove entravano droga ma anche cibi prelibati e sigarette, si sta svolgendo con il rito abbreviato dunque le richieste di condanna tengono conto dello sconto di un terzo della pena.  I reati contestati sono a vario titolo corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, truffa aggravata, ricettazione, detenzione illegale e spaccio aggravati di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di arma da sparo. La condanna più pesante, 10 anni di reclusione ciascuno, è quella richiesta per Simone e Riccardo Petrillone: 5 anni e 4 mesi per l’agente di polizia penitenziaria Gianni Tramentozzi, 5 anni per Angelo Petrillone, 5 anni per Massimiliano Del Vecchio e 5 per Gennaro Amato, 5 anni per Angelo e Salvatore Travali, 4 anni e 2 mesi per Antonio Di Noia, 2 anni e 2 mesi per Nicoletta Torri, 4 anni e 8 mesi per Martina Giacomelli, 5 anni per Ndricim Lalaj, 2 anni e 8 mesi per Eneida Skendo, 4 anni e 6 mesi per Eduart Lala, 5 anni per Michael Consoli, 2 anni per Adriatik Deda, 4 anni e 8 mesi per Endri Kollaku, 6 anni per Gioacchino Iazzetta, 6 anni e 6 mesi per Salvatore Di Girolamo, 4 anni e 8 mesi per Angelo Di Girolamo, 2 anni e 4 mesi per Antonio Sellacci, 2 anni e 4 mesi per Francesco Falcone, 2 anni e 8 mesi per Stefano Venditti, 2 anni e 8 mesi per Mario Braganti, 3 anni per Marco Quattrociocchi e, infine, 2 anni e 2 mesi per Andrea Lazzaro. Il processo è stato aggiornato al 18 novembre prossimo quando inizieranno a parlare i difensori degli imputati tra i quali Sandro Marcheselli, Alessia Vita, Gaetano Marino, Oreste Palmieri, Angelo Palmieri, Giammarco Conca, Italo Montini, Domenico Oropallo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui