Lavoratori

E’ passata poco più di una settimana dall’ aggiudicazione da parte della “K-city Srl ” di Portici del servizio di gestione della sosta a pagamento e servizi complementari in ambito comunale per i prossimi 5 anni, a regnare sovrana è l’ incertezza. Quest’ ultima legata soprattutto al futuro per i 43 lavoratori di cui 9 disabili della cooperativa Sociale “Blu Gaeta” che, persa la gara, continua in regime di proroga a gestire le strisce blu e questo fino alla fine di agosto. Ma i dipendenti della stessa cooperativa, in testa il presidente Izzi non intendono essere messi da parte, con dignità fanno presente presente di non voler essere abbandonati ad un futuro da disoccupati. A riguardo il sindacalista della Filcams CGIL Latina Frosinone Salvatore D’Angiò responsabile area golfo e il Responsabile dell’Area policentrica del Sud Pontino della CGIL Franco Meschino hanno tenuto venerdì un’assemblea presso l’ ampia area “Spaltoni” in via Munazio Planco, alle pendici di monte Orlando. Un incontro tenutosi in tutta sicurezza, a cui ha partecipato il 70% dei lavoratori della cooperativa Blu Gaeta impegnati nell’ appalto delle strisce blu e servizi complementari. Ha spiegato il sindacalista Salvatore D’ Angiò: “Nel corso dell’assemblea si è fatto il punto dell’ intera situazione e dei futuri sviluppi e passaggi con l’Amministrazione Comunale, che in questo momento sta procedendo con le opportune verifiche. Sempre nell’ assemblea è emersa la volontà comune di mantenere tutti i livelli occupazionali . Quindi a breve, cercheremo di creare con l’Amministrazione Comunale una cabina di regia per far sì che questo avvenga. Chiederemo anche al segretario generale del Comune di Gaeta nella qualità di garante della correttezza di ogni atto amministrativo di operare le opportune verifiche. Comunque non potrà esserci una vacatio, la gestione della sosta a pagamento in città oltre agli altri servizi non possono sospesi, specialmente nel periodo estivo, quindi dopo il 31 Agosto sicuramente l’Amministrazione Comunale procederà ad una ulteriore proroga alla Blu Gaeta. In questo momento così delicato per tutti i lavoratori e le lavoratrici bisogna più che mai restare uniti, lo abbiamo ribadito in assemblea, perché in questo momento storico nessun posto di lavoro può essere perso. Occorre compattezza, marciare uniti ed arrivare alla meta, che è quella della salvezza del lavoro. Solo in questo modo si potrà centrare l’obbiettivo.” E mentre inizia l’ultima settimana di agosto, sulla delicata questione possibili nuovi sviluppi nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui