San Felice Circeo

Il Comune di San Felice Circeo intende tutelare il proprio patrimonio artistico e monumentale, prevenendo danni alle proprietà pubbliche. Per questo l’amministrazione ha attivato un servizio di vigilantes durante tutta la stagione estiva, fino al 13 settembre con sette persone tutti i giorni dalle 21 alle 5 del mattino successivo. Il servizio sarà svolto nel centro storico del paese dove sono presenti le maggiori strutture artistiche, per evitare danneggiamenti nelle piazze e nelle aree pubbliche. Ha commentato il sindaco Giuseppe Schiboni: “E’ una estate particolare. La Questura di Latina in materia di ordine e sicurezza pubblica ha disposto efficaci servizi di polizia con l’impiego di numerose aliquote di agenti della polizia di Stato e dell’Arma dei carabinieri, per garantire un tranquillo svolgimento delle serate della movida anche in ragione della necessità di far rispettare le regole per il contenimento dei rischi di contagio da Covid 19. A tutto ciò abbiamo voluto aggiungere la tutela delle proprietà pubbliche in ragione anche delle esigenze di assegnare il personale della polizia locale ai servizi di viabilità anche per mantenere l’ordine sulle strade del territorio. L’iniziativa, che ha avuto inizio la scorsa notte, e stata già efficace nel passato e ci ha permesso di contenere i danni alle proprietà del Comune e dello Stato spesso danneggiate durante la notte”. Sulla movida sono scattati i controlli della polizia. A San Felice nei giorni scorsi gli agenti hanno disposto la chiusura di un noto pub nel centro storico del paese dove si sono registrati degli assembramenti, mentre il titolare di un altro locale pubblico è stato multato per aver somministrato alcolici a minori di 16 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui