Manifestazione

I cittadini di Aprilia sono scesi in piazza nel pomeriggio d isabato 4 settembre per sollecitare provvedimenti a tutela dell’ambiente e della salute pubblica dopo l’incendio della Loas che per giorni ha inquinato l’aria con sostanze tossiche. In una piazza Roma gremita si è svolta la manifestazione “Tuteliamo 2.0”, promossa da alcune associazioni che ha coinvolto comitati di quartiere, cittadini e anche rappresentati delle istituzioni. I cittadini hanno preso la parola, cos ìì ‘sìnche il sindaco Antonio Terra, l’assessore all’ambiente Monica Laurenzi, l’avvocato Ezio Bonanni dell’Ona, l’Osservatorio Nazionale Amianto che sta lavorando ad una class action lanciata da cittadini, comitati ed associazioni. Dalle domande poste agli amministratori sono emerse tutte le preoccupazioni della popolazione della città e una serie di interrogativi circa l’iter seguito per autorizzare impianti quali quello della Loas che si occupano di rifiuti sul territorio di Aprilia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui