Polizia

Un 32enne di Sezze dovrà pagare oltre 6500 euro il giovane di 32 anni perché la Polizia stradale ha contestato diverse infrazionidurante un controllo predisposto nell’ambito delle attività per la verifica del rispetto delle disposizioni emanate per fronteggiare la diffusione del nuovo coronavirus. La pattuglia della Polstrada era impegnata in un servizio sulla Migliara 45 quando ha fermato il giovane scoprendo che era alla guida dell’auto di un suo amico senza un giustificato motivo. Dagli accertamenti su strada, gli operatori hanno verificato che il 32enne era sprovvisto dellapatente di guida in quanto revocata dal 2007 e la vettura che conduceva era priva della copertura assicurativa. Al 32enne sono state contestate tre infrazioni al codice della strada riguardanti la guida senza patente, la mancanza della prescritta assicurazione dell’auto e mancanza di giustificato motivo in violazione alle disposizione per il Covid-19, per un ammontare di  6.511 euro con conseguente fermo amministrativo per tre mesi del veicolo, una Lancia Y.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui