Incidente

E’ avvenuto un grave incidente avvenuto nella notte tra il 23 e il 24 luglio sulla Migliara 47, nel territorio di Pontinia, dove ha perso la vita un uomo di 43 anni, che guidava un furgone. Accanto a lui un’altra persona che è rimasta gravemente ferita.  Secondo la ricostruzione della dinamica si è trattato di un incidente autonomo. Il conducente del mezzo ha improvvisamente sbandato perdendo il controllo ed è uscito fuori strada. Il furgone ha impattato contro un albero sul margine della strada e la violenza del colpo non ha lasciato scampo all’autista. All’arrivo dei sanitari del 118 non è stato possibile far altro che constatare il decesso. Soccorsa l’altra persona che si trovava sul sedile del passeggero, trasportata in ospedale dove si trova in condizioni gravi. Sul posto sono giunti anche una squadra di vigili del fuoco e i carabinieri. Il conducente del furgone deceduto si chiamava Daniel Rossi, 43 anni, nato a Terracina e residente poco lontano dal luogo della tragedia. Insieme a lui viaggiava un collega di lavoro, un ragazzo di 29 anni, rimasto gravemente ferito.  I due erano a bordo di un autocarro di proprietà di una ditta della zona, quando il 43enne, intorno alle 3,30, ha perso improvvisamente il controllo, forse a causa di un colpo di sonno. Il mezzo è uscito fuori strada finendo frontalmente contro un albero, ha carambolato sulla carreggiata e poi si è caduto su un fianco in un fosso lungo la strada. I soccorritori hanno trovato i due uomini intrappolati tra le lamiere. Per Daniel Rossi non c’era più speranza, all’arrivo dei soccorsi era già deceduto. Il 29enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Latina e sottoposto a un delicato intervento chirurgico. La sua prognosi è ancora riservata. Secondo le prime informazioni raccolte dai soccorritori e dai carabinieri della sezione radiomobile i due uomini tornavano dal lavoro e percorrevano la Migliara in direzione Sezze. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui