Immagine
Fonte: informarexresistere

Come riporta il sito informarexresistere, c’è un curioso caso in provincia di Verona. Ed è questo: “L’avviso che campeggia fuori da una pizzeria di Giazza, nel veronese, dove si spiega che non sono graditi i bambini urlanti mentre lo sono – come recita un simpatico cartello lì accanto – gli animali, avrebbe certamente scandalizzato i nostri nonni ed i nostri genitori, ma non deve affatto stupire noi.” Non c’è, infatti, da scandalizzarsi, ma da riflettere e interrogarsi. Che gli animali hanno più appeal e diritti rispetto agli esseri umani è un dato di fatto e specchio della società in cui viviamo. Se ne può discutere per quanto siamo impossibilitati a farlo visto che gli animalisti sono così mediaticamente potenti da impedire il dialogo e il confronto e incentrare tutta la loro ideologia su false asserzioni dalle quali è impossibile liberarsi. Se ne può parlare, ma rimane un dato di fatto. Bisognerebbe domandare a tanti paladini ed applicatori solerti di questa ideologia cosa faranno quando gli uomini saranno ancor più delegittimati e con meno diritti degli animali. Pagheranno loro le pensioni? Metteranno loro il segno della loro zampa su una casella di una scheda elettorale? Ascolteremo da loro cosa è giusto e cosa non è giusto fare? Provocazioni, nemmeno troppo velate, certo, ma ogni tanto bisogna provocare per scuotere le coscienze e le intelligenze di tanti storditi dal fascino di questa ideologia.

admin
Author: admin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui