Latina Biz – Servizi Notizie Eventi Informazioni Senza categoria Gli auguri del sindaco Coletta per il nuovo anno

Gli auguri del sindaco Coletta per il nuovo anno



Il sindaco Coletta

Un augurio che come ogni anno il sindaco di Latina ha voluto fare ai suoi concittadini, dopo due anni di governo cittadino, rivolgendo un pensiero particolare alle difficoltà lavorative dei dipendenti della Corden Pharma. Ecco quello che ha detto il sindaco Coletta:

“Trovare la realizzazione in ciò che si crede e sentirsi orgogliosi di appartenere a questa comunità nel segno della condivisione, della partecipazione, dell’inclusione, della solidarietà e della gentilezza. Una comunità libera nel segno della legalità. Questo è l’augurio che voglio fare ai cittadini e alle cittadine di Latina. In particolare l’augurio vorrei farlo a chi, in questo momento, non ha un lavoro o sta rischiando di perderlo. L’articolo 1 della nostra Costituzione recita che siamo una Repubblica democratica fondata sul lavoro. È attraverso il lavoro che la persona trova la sua autonomia, la sua dignità e soprattutto la sua libertà. Per questo vorrei che la nostra collettività sia particolarmente vicina ai lavoratori della Corden Pharma e a tutti coloro che stanno vivendo un’analoga situazione. Così come nei riguardi di chi è ancora in attesa di un’occupazione. L’augurio particolare va alle persone fragili, agli anziani, a quelle che soffrono per problemi di salute, a quelle che soffrono per problemi economici e che non riescono ad arrivare alla fine del mese, a quelle che stanno vivendo un momento di dolore affettivo, agli ultimi. È a loro che dobbiamo saper tendere la mano, senza lasciarle indietro. È a loro che dobbiamo rivolgere il nostro sguardo e dare il nostro aiuto affinché nessuno, in una comunità democratica, solidale e libera, possa sentirsi solo. Un augurio ai nostri giovani. L’augurio di non perdere mai la speranza di realizzare i propri sogni con la consapevolezza che questo territorio possa rappresentare una opportunità da vivere come una scelta libera. E un augurio ai nostri bambini affinché siano educati ad avere dei desideri. Il desiderio di un gioco, il desiderio di una cosa impossibile, il desiderio di sorridere, il desiderio di ridere, il desiderio di vivere in una città a misura di bambino. Perché il desiderio è ciò che dà senso ed alimenta la vita. L’augurio finale è quello di saperci riprendere il tempo della vita recuperando i valori della gentilezza e del rispetto. Stiamo vivendo un momento della storia in cui alla diversità di opinione si risponde con l’incapacità di ascoltare e con la violenza della negazione, in cui si sta perdendo il senso del rispetto per le istituzioni. Non dobbiamo dimenticarci che viviamo in un Paese ed in una città democratica e che la diversità delle idee è il sale della democrazia. Dobbiamo riconquistare il tempo della bellezza dei contenuti e della bellezza dei modi. Continueremo ad impegnarci, con l’aiuto di tutti, per rendere Latina una città bella, gentile e che rappresenti un’opportunità per tutti, una città migliore. Buon 2019. Il Sindaco Damiano Coletta”