Gessica Notarto parla ancora della sua triste storia

Gessica Notaro

La vita di Gessica Notaro la sofferenza non è arrivata nel tragico giorno in cui il suo ex fidanzato le ha gettato l’acido in faccia. Il dolore, diverso ma non mano profondo, l’aveva già toccata e la modella, oggi attivista contro la violenza sulle donne, lo ha raccontato in diretta a Caterina Balivo davanti alle telecamere di Vieni da me su Rai2: “Mio fratello purtroppo non c’è più. Tutto è successo otto mesi dopo la morte di mio padre. È stata una sua scelta. Ancora non sappiamo perché ha preso questa decisione. Naturalmente mi sono fatta tante domande. Avevo solo vent’anni.” Anche la conduttrice si è commossa nell’ascoltare la testimonianza della donna che nel 2017 è stata aggredita con l’acido dall’ex compagno. Gessica ha parlato anche del periodo prima dell’aggressione da parte di Eddy Tavares: “Pensavo di essere innamorata, ma ora so che era dipendenza affettiva. L’amore fa stare bene, non fa stare male. I manipolatori ti isolano dagli altri, ti fanno credere di non essere abbastanza. Attaccano le donne forti e indipendenti, perché nutrono complessi interiori. In quel periodo non ero più io, ho perso sette chili. Poi mi ha chiesto di sposarlo, ma io ho pensato che mio padre non avrebbe approvato. Papà avrebbe voluto qualcuno che mi accudisse come aveva fatto lui e sono andata via. Lui non ha accettato il rifiuto e mi ha iniziato a seguire. L’ho denunciato più volte e alla fine mi ha aggredito.”Gessica ha confessato di essere serena: “Oggi sono fidanzata con Marco e sono felice.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *