genitori_smartphoneForse di fronte alle ricerche e alla realtà bisogna almeno interrogarsi, poi magari anche un attimo fermarsi. Perché probabilmente la situazione ci è sfuggita di mano. C’è un video che parla di come i figli, dei bambini, vivono il rapporto dei loro genitori con lo smartphone. Ne dà notizia l’AdnKronos: “La domanda principale è stata: “Pensi che i tuoi genitori passino troppo tempo tra smartphone e tablet? Tu come ti senti?”. I più piccoli, stando alle interviste, non hanno dubbi: il tempo passato dai genitori a chattare ètempo sottratto a loro. “Mamma sta al pc e io non posso giocare con lei”, dice una bimba. E un altro: “Se è al telefono non vuole parlare con noi”. Ci vuole coraggio per rimanere indifferenti. Ci si potrebbe insospettire solamente perché queste domande a dei bambini dai 7 agli 11 anni sono state poste da un’azienda di calzature per l’infanzia, la Start-rite, per una campagna video. Per farsi pubblicità non ci si sottrae anche a deformare la realtà. Ma, eventualmente, anche le deformazioni sono indicative e portatrici di notizie. Nel caso specifico non c’è molto da dubitare che i figli non reagiscano benissimo la dipendenza da smartphone dei loro genitori. Se poi ci si aggiunge il fatto che spesso e volentieri i figli sono considerati un diritto, un modo per realizzarsi, ecco allora che possono essere trascurati tranquillamente per realizzarsi sui social e ottemperare al proprio diritto di farsi i fatti propri.

admin
Author: admin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui