G7, Carabinieri contro la falsificazione di documenti e permessi: a Taormina arriva il Nucleo speciale

Carabinieri

Una attenta attività di controllo da parte dei Carabinieri in occasione del G7 di Taormina per prevenire possibili tentativi di falsificazione dei documenti d’identità e dei permessi di accesso in città, con particolare riferimento alla zona rossa e alle aree riservate del vertice internazionale.A partire dalle prossime ore sarà operativo nella Perla dello Ionio un Nucleo speciale dell’Arma dei Carabinieri, con un gruppo di 10 militari dell’Arma specializzati in ambito internazionale nella prevenzione di reati di falsificazione cartacea e monetaria. Verranno controllati dal Noam (Nucleo antifalsificazione monetaria) le carte di identità ma anche le patenti e i passaporti con strumentazioni di ultima generazione e mediante l’utilizzo di un apposito scanner proveniente da Roma. I controlli verranno attuati nei varchi di Porta Catania e Porta Messina e interesseranno anche le aree di transito per l’ingresso in città.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *