Polizia

Nella tarda mattinata del 22 dicembre , nei pressi di Piazza di Porta Romana a Sezze, un uomo è stato denunciato dai carabinieri a Sezze nell’ambito di una serie di controlli finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati, con particolare riferimento ai furti. L’uomo, di origine serba ma domiciliato ad Aprilia, è stato bloccato dai militari dopo un inseguimento per le vie del paese. Da giorni i carabinieri della locale stazione erano sulle tracce di una Golf grigia metallizzata che era stata notata aggirarsi nei quartieri residenziali del centro lepino e alla cui guida era stato visto un uomo verosimilmente straniero. Sulla base di queste segnalazioni, sono stati intensificati i controlli che hanno portato all’operazione di oggi: impegnati nell’attività, infatti, i militari hanno intercettato l’uomo che dopo averli visti ha tentato di darsi alla fuga ma è stato fermato dopo un inseguimento a piedi per le vie del paese. Nel corso della successiva perquisizione nella sua auto sono stati trovati un paio di guanti, un cacciavite e due sacchetti porta gioie vuoti, poi sottoposti a sequestro. Per l’uomo è invece scattata la denuncia per possesso ingiustificato di chiavi alterate e di grimaldelli. Al momento sono in corso ulteriori indagini per verificare se l’uomo è l’autore, in concorso con altri, di alcuni furti che sono stati messi a segno nell’ultimo periodo a Sezze. Sono in corso anche accertamenti su alcuni casi segnalati, sempre nel centro lepino, di truffe con metodo dello “specchietto”. Per questo i carabinieri hanno chierso anche la collaborazione di tutti i residenti per ricevere altre segnalazioni ed eventuali denunce.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui