Flash mob davanti alla Feltrinelli di Latina per Massimo Bortoletto

Flash mob

Il 22 dicembre davanti alla Feltrinelli di via Diaz, a Latina, c’è stato un flash mob per Massimo Bortoletto, il direttore dell’esercizio commerciale del capoluogo licenziato nelle scorse settimane. Un’iniziativa simbolica non solo per Massimo Bortoletto ma anche per tutti i lavoratori del territorio che rischiano il posto di lavoro o che sono stati licenziati.  E’ stata una occasione manifestare contro il licenziamento, ma anche per riflettere sulle condizioni del lavoro. A Massimo Bortoletto l’azienda ha imputato la responsabilità della sparizione di un certo numero di dischi, che erano stati sottratti da ignoti dall’esercizio commerciale di cui lui era il direttore. Lo stesso Bortoletto aveva però denunciato ai Carabinieri la situazione. In molti hanno voluto partecipare al flash mob con decine di persone si sono date appuntamento alle 15,30 in via Diaz con gilet arancione e fischietti.

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *