Rio Santa Croce

Il fiume Rio Santa Croce è soggetto a continue esondazioni che coinvolgono i centri abitati di Santa Croce e Gianola, nonché  le aree residenziali e coltivate di Via Fosso degli Ulivi e Via delle Vigne, ed è stato già oggetto di progettazione da parte della Provincia di Latina per la realizzazione di nuovi argini in arretramento a quelli esistenti, un adeguamento degli argini esistenti in prossimità delle aree urbanizzate e l’ adeguamento idraulico delle infrastrutture di attraversamento sul corso d’acqua del fiume.  Il fiume è stato da sempre punto di attenzione dell’Amministrazione Villa in condivisione con i comuni di Minturno e Spigno; e tale approccio di lavoro sinergico ha dato vita anche al “Contratto di Fiume Rio Capodacqua Santa Croce”.  Le sollecitazioni delle Amministrazioni dei comuni che insistono sul percorso del fiume, hanno ottenuto, grazie all’interessamento dell’Assessore all’Agricoltura Enrica Onorati e del Consigliere Regionale Salvatore La Penna, l’ impegno da parte della Regione Lazio a finanziare le opere progettate per un valore complessivo di 2.504.196,04 euro per la riqualificazione idraulica e ambientale del Rio Santa Croce nei comuni di Formia e Minturno. Ha sottolineato il sindaco Paola Villa: “Dopo i finanziamenti ottenuti per le progettazioni delle riqualificazioni ambientali del Torrente Pontone (Rio di Itri), Rio Rialto, Rio Fresco e Bocca di Rivo, questo ulteriore finanziamento attesta ancora di più l’impegno e la volontà della mia Amministrazione per la tutela del territorio e il contrasto ai cambiamenti climatici.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui