Festa dell’albero a Borgo Faiti, la scuola dona piante alla Comunità dei Monti Lepini

Scuola di Borgo Faiti

A Borgo Faiti si svolge nella giornata del 21 novembre la festa dell’Albero. Infatti nel plesso di Borgo Faiti la “Festa dell’albero : omaggio ai Monti lepini”, perché già lo scorso anno la scuola primaria dell’istituto comprensivo guidato da Martina Aramini si era distinto per l’originale Festa dell’albero che aveva previsto la piantumazione dell’albero di Nagasaki, metafora di speranza. Quando nel 1945 la bomba atomica distrusse la città giapponese di Nagasaki, dal cumulo di macerie si salvò solo il germoglio dell’albero di kaky.

Quest’anno si è deciso, dall’intuizione della stessa docente Stefania Porcelli, di donare alla comunità montana dei Monti lepini, un piccolo contributo per l’acquisto di alberi per il rimboschimento.

Spiegano dall’istituto:  “Questa manifestazione è stata concepita e realizzata come una manifestazione d’istituto, con la partecipazione dell’ultima sezione dell’infanzia di Borgo Faiti, con tutta la primaria dello stesso plesso, le classi V del plesso di San Michele, Isonzo, Grappa e tutta la scuola secondaria di Faiti. Un grande lavoro collegiale tra insegnanti e tanta collaborazione e impegno da parte di tutti gli studenti che hanno mostrato una forte partecipazione al tema degli incendi boschivi sul territorio lepino e della salvaguardia del patrimonio forestale. Tanti i lavori realizzati all’interno delle classi: canti, cartelloni, poesie, letture, riflessioni, locandine e gran parte di questo darà vita ad un opuscolo che il dodicesimo I.C donerà alla comunità montana dei Monti lepini a ricordo della manifestazione”.

Una iniziativa che ha coinvolto tutto il borgo perchè le attività commerciali hanno personalmente acquistato piante per contribuire al rimboschimento. La docente Stefania Porcelli, Funzione strumentale scuola e territorio, ha tenuto rapporti con il gruppo Carabinieri Forestale di Latina per avere in donazione altre piante da piantumazione che gentilmente saranno offerte dal comando.

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *