Carabinieri

Il 10 novembre i carabinieri della tenenza di Gaeta, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà un 44enne del luogo per i reati di “contraffazione delle impronte di una pubblica autenticazione o certificazione in concorso e favoreggiamento personale” ed un 46enne del luogo per il reato di “contraffazione delle impronte di una pubblica autenticazione o certificazione in concorso” poichè quest’ultimo veniva trovato in possesso di un motoveicolo con apposta sulla targa la riproduzione plastificata di una targa prova intestata alla ditta del 44enne e privo della relativa copertura assicurativa, mentre lo stesso 44enne, oltre a consentire al 46enne l’indebito utilizzo del mezzo e la riproduzione della targa prova in uso alla sua ditta, in sede di escussione ometteva di rendere dichiarazioni utili a fare chiarezza sulla vicenda in parola. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui