Questura di Latina

Lui era evaso dai domiciliari, salvo poi essere rintracciato dalla polizia poco dopo, e ora per il 26enne si sono aperte le porte del carcere. Venerdì 10 luglio, come è stato disposto dal presidente della 3° Sezione Penale della Corte di Appello di Roma gli agenti della Questura di Latina hanno arrestato il giovane con l’accusa di evasione.  Il 26enne, noto pregiudicato, nei giorni scorsi si era allontanato dalla propria abitazione nel capoluogo pontino dove era ristretto ai domiciliari. Scattate nell’immediato le ricerche, i poliziotti erano riusciti a rintracciarlo e catturarlo in brevissimo tempo. Nella stessa giornata gli agenti hanno dato esecuzione all’ordinanza di ripristino della misura cautelare in carcere a carico del 26enne, per il quale si sono aperte le porte della casa circondariale di Viterbo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui