Elisir d’Amore a Cisterna

Teatro di Cisterna

Opera lirica a Cisterna, dedicata all’opera “Elisir d’amore” di Donizetti Teatro Orione di Roma grazie al progetto lirico “Magia dell’Opera”.  Protagonisti del progetto lirico saranno i bambini di età compresa tra 3 e 5 anni dell’asilo di Borgo Flora seguiti dalle maestre Antonella, Barbara e Rita e gli alunni della maestra Patrizia della scuola per l’infanzia Rosa Rosaria Tomei, la donna di Trilussa. Il 12 maggio i bambini saliranno sul palco dello storico teatro romano e si esibiranno sulle note dell’opera di Gaetano Donizetti.  Elisir d’amore è la proposta per l’anno 2017 del progetto “Magia dell’Opera” dell’associazione Musicale Tito Gobbi, presieduta da Cecilia Gobbi, la figlia del grande baritono scomparso nel 1984.  Il progetto alterna di anno in anno il grande melodramma italiano a un’opera più leggera, com’è quest’anno per l’Elisir d’Amore, considerata un’opera di tipo comico-sentimentale.  Attraverso una serie di incontri e di laboratori ai quali partecipano anche i giovani artisti dell’Associazione Tito Gobbi, i bambini e gli insegnanti dell’asilo di Borgo Flora e via Oberdan hanno studiato le pagine dell’opera, e adesso sono pronti a metterla in scena, al teatro Orione.  Un’esperienza molto coinvolgente, nel corso della quale i bambini fanno vivere i personaggi, e arrivano anche a prendere parte per l’uno o per l’altro. Ha spiegato spiega Cecilia Gobbi:   “Anche quest’anno  il progetto didattico Magia dell’Opera ha registrato una crescita delle adesioni e un’ulteriore espansione sul territorio. Un risultato che ci gratifica, soprattutto ricordando che nel 2004, quando abbiamo lanciato il progetto, l’opera lirica era assente dalle attività formative scolastiche e un’illustre sconosciuta nel mondo dei giovanissimi.  Il crescente numero di bambini, anche in età prescolare, che segue i nostri corsi, scopre la ricchezza del teatro in musica cimentandosi nel canto corale e in altre attività di gruppo e si appassiona all’opera, è uno stimolo a continuare nel nostro impegno affinando e migliorando costantemente la nostra proposta didattica. Per il prossimo anno abbiamo già in cantiere il capolavoro di Puccini “Tosca” in una versione, fedele all’originale, ma con un adattamento a misura di bambini e ragazzi dai 7-8 anni in poi. In parallelo, per la prima volta, proporremo anche un’altra opera, destinato ai più piccoli (dai 3 anni in poi) che già seguono numerosi i nostri corsi: la divertente commedia di Donizetti “Don Pasquale”. Ha commentato il sindaco Eleonora Della Penna “L’opera è la magica unione di teatro e musica; è una delle espressioni più alte della nostra cultura e un potente strumento educativo. Grazie ai suoi linguaggi interdisciplinari, al potere evocativo della musica, alla narrazione poetica e all’illusione scenica ha una straordinaria capacità di coinvolgere i giovani e renderli protagonisti attivi della propria formazione. Li educa ai sentimenti, alla bellezza e alla socialità e contribuisce alla loro crescita personale.
Dunque un plauso agli organizzatori e collaboratori di questo importante progetto e i più sentiti auguri ai nostri piccoli cantanti lirici per il loro debutto in un teatro così importante”. 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *