Egitto, esplosione all’interno di due chiese cattoliche

Attentato

Una delle feste più importanti della Cristianità si è trasformata da un momento di gioia ad un giorno di orrore e morte. Come  di consueto si sono attaccati i cristiani copti in Egitto, che rappresentano il 10% della popolazione religiosa in Egitto. Almeno 27 persone sono state uccise e più di 40 feriti a seguito dell’esplosione di una bomba avvenuta all’interno della chiesa copta di Mar Girgis,  a nord del Cairo,  in Egitto, durante la celebrazione della Domenica delle palme. Lo ha riferito l’emittente Al Arabiya,  Fonti della sicurezza egiziana alla televisione di stato confermano che l’esplosivo è stato piazzato all’interno della chiesa Il bilancio, ancora provvisorio, delle vittime dell’attentato è stato confermato dal governatore della regione, Ahmed Deif Saqr,una azione rivendicata dagli appartenenti all’Isis. Papa Francesco ha espresso il cordoglio per l’attentato e solidarietà alla Chiesa copta. Un altro attentato sempre nella chiesa copta ad Alessandria, sempre all’opera dell’Isis, che ha provocato anche qui morti e feriti.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *