Droga

I carabinieri della stazione di Norma e del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aprilia hanno smantellato una piazza di spaccio che ha portato all’arresto di tre uomini. L’attività nel centro lepino è scattata nel pomeriggio di giovedì 10 giugno, con i militari che hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Latina Mario La Rosa su richiesta del sostituto procuratore Valentina Giammaria e del procuratore Giuseppe De Falco. Agli arresti sono finiti due uomini di 41 e 30 anni del posto che devono rispondere del reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso; emessa anche una misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliero alle forze dell’ordine nei confronti di una 46 enne, anche lei del posto. L’operazione è figlia di mirate e minuziose indagini condotte dai carabinieri che hanno avuto inizio nel 2020, supportate da particolari attività tecniche e servizi di osservazione, controllo e pedinamento ed in questo modo è stata documentata la costituzione di un sodalizio criminale che aveva occupato la locale piazza di spaccio, cedendo sostanze stupefacenti del tipo cocaina agli assuntori del luogo. I due 41 enni sono stati condotti presso le case circondariali di Rieti e Rebibbia, mentre  il 30enne è stato posto agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui