E’ deceduta il magistrato Raffaella De Pasquale: i magistrati di Latina la ricordano

Raffaella De Pasquale

Nella serata del 2 agosto si è spenta a Roma il magistrato Raffaella De Pasquale dopo avere combattuto per un anno contro una malattia che non le ha lasciato scampo. Il magistrato, 49 anni, aveva prestato a lungo servizio a Latina prima come sostituto procuratore poi come giudice presso il Tribunale del capoluogo pontino. Proprio a Latina si era occupata di indagini delicate, come quella sull’omicidio Pisnoli, quello su Concorsopoli mentre a Roma, dove lavorava ormai da qualche anno aveva seguito  l’inchiesta su Raffaele Marra, ex braccio destro del sindaco Raggi. La sua scomparsa lascia un grande vuoto tra i colleghi che l’hanno conosciuta e apprezzata per le doti umane e professionali. La sezione Anm di Latina in particolare con una nota firmata dal presidente Pierpaolo Bortone e dal segretario Valerio De Luca esprime il proprio dolore la sua scomparsa ricordandola come “amica e collega di straordinaria intelligenza e dolcezza. La sua disponibilità e la sua encomiabile dedizione al lavoro verranno ricordate da tutti i colleghi che hanno avuto l’onore e il piacere di lavorare con lei”. Raffaella De Pasquale lascia le due sorelle Francesca Romana e Federica. La camera ardente resterà aperta nella giornata del  sabato 3 agosto, dalle 10 alle 13.30 presso l’aula Occorsio del Tribunale di Roma mentre i funerali si svolgeranno nel pomeriggio del 3 agosto alle 15, nella chiesa San Pio X, in piazza San Pancrazio 9 a Roma.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *